Stampa
13
Mag
2007

CALCIO SIAMO STATI PROFETI. SPEZIA NON C'E' DUE SENZA TRE

Pin It

Terza vittoria consecutiva degli aquilotti sul campo del Lecce. Visti i risultati è davvero un bene giocare al Picco. Lo Spezia fuori rende meglio che tra le mura amiche, non deve creare gioco e può sfruttare al meglio le qualità delle sue punte, che sono bene attrezzate per la categoria, sfruttando il minimo errore degli avversari.
Varricchio non ha fatto quasi nulla per tutta la gara, la sua  partita di attesa…e aveva ragione è arrivata, e lui ha avuto la freddezza di concretizzare l’unica palla gol degli aquilotti di tutta la gara.
Sugli scudi Santoni, male con il Brescia, ha salvato i risultato importante nel salento, ha iniziato male il portierone,qualche paperetta  ma è bastata un volo   su punizione di Zanchetta a togliere il pallone dall’incrocio dei pali alla sua destra per recuperare ed esibirsi in splendide parate.

                                               www.gruppozena.com

Novecentoquaranta  paganti allo Stadio del Mare, caldo afoso,classifica da smobilitazione del Lecce, ci hanno provato nei primi minuti, gli uomini di Papadopulo invogliati  dalla voglia di pareggio dello Spezia. Sul gol dello Spezia si sono già scatenate illazioni da parte dei diretti concorrenti alla salvezza dello Spezia, in primis Antonio Conte talentino purosangue, che ha messo in dubbio lo svarione difensivo in occasione del gol di Varricchio.

Sono parole i fatti sono i 43 punti in classifica, la strada è ancora  impervia per lo Spezia subito in rapida successione Rimini  in casa e Piacenza fuori,dovranno tastare il polso agli emiliani se credono nei play off.
Dopo attenzione alla classifica, le 3 retrocesse ci sono quasi, ma per la quarta bisognerà superarla di 4 punti altrimenti aleggia  lo spettro dello spareggio

                                                 Lino Marmorato