Stampa
19
Set
2009

CALCIO. SIENA AL FERRARIS CONTRO LA SAMP

Pin It

Il Siena ha perso l’ultima di Campionato contro la Roma tra le mura amiche.Siena ben messo in campo da Mister Giampaolo  con il modulo 4 3 1 2,  con Ghezzal che utilizza bene il suo fisico e la sua mobilità,  nella parte di tre-quartista  alle spalle delle punte. L’analisi della sconfitta senese contro i romani è semplice: non aver chiuso la partita dopo il vantaggio e la follia di Codrea.
Sull’unico gol realizzato  il Siena non ha costruito la vittoria, approfittando del momento psicologico della Roma ultima in classica in solitario per oltre un’ora della terza giornata di campionato.
Dopo aver sbagliato quattro facili  gol i toscani hanno pagato la follia di  Codrea espulso per due  falli su Totti, in  27’ di giuoco della ripresa.
Episodio decisivo il rosso al rumeno, che ha spalancato le porte della vittoria a Ranieri che debuttava sulla panchina della Roma.
Provvedimento disciplinare , aspramente contestato per le sceneggiate di Totti quando viene attaccato.
Mister Giampaolo rispetto allo scorso anno non ha cambiato modulo sempre fedele al 4 3 1 2  e come detto in precedenza al posto di Kharja ,trasferito al Genoa, utilizza sempre un trequartista anomalo , in questo caso una punta: Ghezzal.
Esperimento che in queste giornate di campionato sta maturando bene vista la vittoria a Cagliari in mezzo alle due sconfitte casalinghe con Milan e Roma., sconfitte maturate per episodi e non inferiorità ,specialmente tattica, nei confronti degli avversari.
A Siena sono tante le facce nuove arrivate dall’ultimo calcio mercato ma quelli che sono stati utilizzati con più assiduità in queste tre prime giornate di campionato  sono stati : Fini che arriva dal Cagliari che ha preso nel modulo tattico senese le funzioni di Zuniga al Napoli, Terzi difensore dal Bologna,    schierato a destra .
Gli altri 9/11 della squadra sono gli stessi dello scorso anno.
Contro la Samp al posto di Codrea squalifica potrebbe debuttare Genevier arrivato dal Pisa, ma probabilmente Mister Giampaolo andrà sull’usato Jarolim, il ceko presente giovedì sera al Ferraris a fare il  tifo per la sua famiglia.
Tra gli ultimi arrivati a Siena ci sono anche da evidenziare Parravicini( in ballottaggio anche Lui  per giocare al posto di Codrea contro la Samp) , Reginaldo dal Parma, Paolucci dal Catania tutti utilizzati part-time in questo inizio di Campionato, ed altri giovani di belle speranze dalla Finlandia , via Colligiana,e  dalla Croazia .
Del Neri che studia particolarmente gli avversari più che le gare interne del Siena avrà studiato Cagliari Siena. La vittoria dei senesi sull’isola è maturata  attraverso ripartenze e contropiedi efficaci e studiati con gli spostamenti degli
attaccanti: Maccarone che scalava a centrocampo permettendo  gli inserimenti veloci da dietro dell’ex giocatore del Crotone : Ghezzal.
L’altra sorpresa tattica di Giampaolo potrebbe essere rinunciare a Ghezzal ed inserire un altro giovane centrocampista il ballottaggio tra: Ekdal che arriva dalla primavera  della Juve o il croato Jajalo già  utilizzato part-time  due volte in questo campionato      
La Formazione del Siena: Curci in porta difesa a quattro con Terzi  Ficagna, Brandao Del Grosso, centrocampo a tre con Vergazzola Jarolim Fini, Ghezzal dietro le punte Calaio e Maccarone .