Stampa
24
Ott
2008

CALCIO.LA SAMP A BOGLIASCO E IL GENOA AL PIO PREPARANO LE SFIDE DI DOMENICA

Pin It

La Samp è rientrata a metà mattino al Cristoforo Colombo, subito al lavoro nel  pomeriggio a Bogliasco con il solito menù dei dopopartita.Eccetto Palombo e Campagnaro, stanno tutti bene i giocatori blucerchiati. Sampdoria Bologna sarà diretta da Celi di Campobasso.

Genoa, allenamento a porte chiuse per preparare al meglio la sfida  contro l'Inter di Mourinho.
Rientrano  in gruppo Vanden Borre,Potenza, si ferma per affaticamento muscolare Palladino, in dubbio la sua   partecipazione alla gara con l'Inter .Ai box domencia prossima Milanetto ,Paro, Olivera ed anche Gasbarroni che oggi non aveva ancora smaltito l'attacco influenzale.
Inter Genoa sarà diretta da Orsato di Schio.

Samp e Mazzarri alla caccia della prima vittoria in campionato contro il Bologna dei tanti ex rossoblucerchiati: Volpi Zenoni, Di Vaio e Adailton.Parlare oggi della formazione che affronterà i felsinei è difficile, possiamo a provare a fare alcune considerazioni.
Castellazzi in porta , difesa bella e pronta con Lucchini squalificato, dentro  Gastaldello Accardi e Bottinelli, da scegliere chi sarà il difensore centrale tra i due sinistri;  i dubbi a centrocampo Sammarco e Pieri effettuato il turnover in Serbia,  dovrebbero giocare dal primo minuto,  per i centrali di centrocampo Dessena dovrebbe essere riconfermato, turnover tra Del Vecchio e Franceschini; Del Vecchio  il principale candidato ad andare in panchina, mentre Padalino è favorito su Stankevicius sulla corsia di destra; davanti Cassano da scegliere il compagno,  potrebbe essere Bellucci, considerato che Bonazzoli dopo la buona prova in Coppa Uefa  ha dato l'impressione di essere stanco e i suoi guai fisici del passato difficilmente gli permetteranno di giocare,per adessom  ogni tre giorni.
 Genoa: Gasperini contro l'Inter deve decidere se giocare con una difesa a quattro e un centrocampo a tre , o viceversa,contro il 4 3 3  di Mourinho.

L'ago della bilancia rossoblu, scegliere di   marcare Maicon, il treno di Mourinho  subito in avvio d'azione interista o aspettarlo sulla metà campo rossoblu. Il candidato a fare il capostazione con qualsiasi schieramento è Mesto che dovrebbe giocare  a sinistra nel centrocampo schierato a tre o a quattro giocatori.
Con la difesa a tre dentro Socratis,Ferrari, Bocchetti, con quella a quattro aggiungere Biava centrale. Turnover per Criscito che gioca  sempre  da 3 mesi tra Olimpica, Nazionale under 21  e Genoa, ed anche per non mettere   a confronto la sua classe, sfigurando,    contro gli armadi interisti.
Centrocampo con  Rossi Juric Mesto ed una maglia per due:  Vanden Borre o Thiago Motta se sarà scelta la soluzione a 4 giocatori.
Davanti con Gasbarroni ed Olivera  out e Palladino quasi,  dentro con Milito,  Sculli e Jankovic.
Indipendentemente dai numeri tattici,   Gasperini ci gode farli dare a noi, l'importante per il vecchio balordo coprire bene tutti gli spazi ,(3/4 del terreno di giuoco) , con pressing,ripartenze, triangoli  e combinazioni di gioco e lasciare l'altro quarto di terreno   alle  giocate di Milito e compagnia.
Oggi ha parlato Milito:" Genoa è la mia casa,fantastici  i tifosi, sottolineato subito dal Principe di Baires la colonna di pullmann ,di auto  e di tifosi che andranno a S.Siro, l'ambiente ,la società e i compagni"
" Il Progetto di Preziosi e della sua famiglia  ambizioso e a lunga scadenza"."Andiamo a S.Siro concentrati e per nulla timorosi, per provare a vincere e fare una buona pestazione contro Mourinho, un'ottimo allenatore, e i miei compagni argentini Cambiasso,assente contro il grifo, Zanetti,Burdisso,Crespo, Cruz".
Ibraihmovic-Milito :  Concerto tra tenori del pallone   alla scala del calcio italiano;    Milito non ha paura di steccare nel confronto con lo svedese.
Questa mattina i giornali inglesi hanno dato la notizia che il prossimo giugno a scadenza di contratto il Genoa potrebbe ingaggiare Owen, il fuoriclasse inglese del Newcastle,preoccupato della vendita della società inglese agli arabi.Preziosi j. ha smentito e ridendo ha detto : "adesso si ci mettono anche i giornalisti inglesi ".