Stampa
03
Ott
2009

CALCIO.PARMA CONTRO LA SAMP CAPOLISTA

Pin It

Il Parma ha rimandato per adesso tutte le proprie ambizioni di un campionato da vivere in piena tranquillità nella parte sinistra della classifica.  Rimane un sesto posto molto incoraggiante per i ducali , ma la sconfitta in casa contro il Cagliari(0-2), nell’ultima di campionato , dopo la brillante vittoria contro la Lazio nel turno infrasettimanale della scorsa settimana ha lasciato il segno tra i parmensi.
Nella sconfitta del Parma contro il Cagliari domenica scorsa c’era la mano di Guidolin, che tante volte lo abbiamo elogiato per il suo gioco. Troppi errori da parte del tecnico dei ducali nell’impostazione della partita contro i rossoblu isolani.
Tutti gli errori  non possono  partire dall’assenza forzata per infortunio di Panucci e il ritorno alla difesa a 4 del tecnico gialloblu, anche se la giornata no dei due centrali emiliani Paci su tutti e Zaccardo hanno condizionato pesantemente la partita con i loro errori  difensivi.
Guidolin da Zaccardo, aspettava qualcosa di più, ma probabilmente il Mundial tedesco,  non ha digerito il cambio di modulo assorbendo i giusti movimenti della difesa schierata a 4 giocatori.
Riguardando la partita  addossare solamente le colpe della sconfitta del Parma contro il Cagliari alla difesa  dei ducali, potrebbe essere esagerato.
Il centrocampo con Mariga piazzato basso  in un rombo per arginare Jeda,  il giocatore che gioca tra le linee del Cagliari,  non ha mai fatto diga e filtro, il vertice alto del rombo Dzemaili non è stato  all’altezza,non è un pseudo tre-quartista, ma un interditore..
Alla giornata storta di Guidolin sulla formazione iniziale  bisogna aggiungere anche le sostituzioni non idonee al   corso della partita.
La sostituzione del francesino Baibiany con Boynov prima e successivamente il bulgaro dopo mezz’ora con Nicola Amoruso ha lasciato molto perplessi i 15000 spettatori del Tardini.
Sotto di due a zero con il Cagliari ,  Guidolin ha lanciato tutti gli attaccanti a sua disposizione , ma come avviene spesso nel calcio avere tanti attaccanti non vi  è la certezza  di fare gol.
Contro la Samp che modulo schiererà  Gudolin ?
Il 3 5 2 che ha vinto all’Olimpico contro la Lazio, il 4 4 2 che ha perso con il Cagliari, o il 4 2 3 1 delle prime 3 giornate di campionato quando i baby: Lanzafame, Paloschi e Biabiany  hanno  fatto la differenza con la loro agilità freschezza e corsa   contro Palermo ,  Udinese, Catania, portando i ducali sesti in classifica con 10 punti in classifica.