Stampa
04
Dic
2009

CALCIO.PARMA E PANUCCI CONTRO IL GRIFO AL FERRARIS

Pin It

Il Parma alla 14ma giornata di campionato ha pareggiato 1 a 1 contro il Napoli.  I ducali hanno faticato, ma a scusante di Guidolin tecnico dei crociati ,  la mancanza di 4  pezzi importanti: Galoppa e Mariga a centrocampo e Boijnov e Paloschi  in attacco. Molte sono le attenuanti contro il Napoli per gli emiliani , ma non si può nascondere che la squadra di Guidolin fa più  fatica  giocare al Tardini che fuori casa.
Il Parma gioca in contropiede, una bestemmia  attualmente nel calcio moderno, meglio dire in “verticale”,nell’ultima  trasferta ha   abbattuto  il fortino Viola a Firenze con un mix di saggezza calcistica(giocatori anziani) e gioventù.
Il Parma tra le mura amiche si affida tatticamente al 3 5 2 impostato su Panucci centrale difensivo,  ma quando è  in difficoltà Guidolin non ci pensa due volte a chiudere il bunker con un 5 3 2 di Rocco memoria.
In trasferta il Parma non cambia atteggiamento tattico  e cerca di tenere i ritmi della partita altissimi ,sfruttando le  qualità di quelli davanti: Boijnov, Paloschi e Lanzafame.
Per avere ragione degli avversari Mister Guidolin blocca le corsie laterali con Della Fiore e Zaccardo, cerca la sorpresa con gli inserimenti centrali dei centrocampisti in particolare con  Galoppa, colui che mette in moto gli attaccanti con i lanci a lunga gittata,  Dzemaili e Morrone coloro che alzano il muro di forza con una propulsione incessante.
Il Parma in queste 14 giornate di campionato ha sfruttato al massimo l’esperienza di Panucci, non passa un minuto in ogni partita che il savonese non dia una dritta, meglio dire un ordine a chi gli stà vicino.
Contro il Genoa Mister Guidolin ha alcuni dubbi tattici dettati dalle precarie condizioni di Paloschi , e Bojnov  a rischio  non convocazione considerato che giovedì facevano  ancora lavoro differenziato.
Le assenze potrebbero scatenare la fantasia  del tecnico emiliano e  giocare con il 4 3 2 1 , modulo utilizzato due volte in questo campionato contro delle squadre che giocano con i tre attaccanti, tipo Genoa :  l’Udinese alla prima giornata di campionato, pareggio per 2 a 2  e in casa contro il Cagliari,sconfitta per 2 a 0. Dopo la gara con i sardi e l’altra sberla  contro l’Atalanta per 3 a 1 Guidolin ha  sistemato i ducali con il redditizio 3 5 2 che lo ha portato al  quarto posto  in classifica generale.
Il tecnico parmense aspetta la rifinitura di domani per capire se avrà a disposizione Paloschi  e Bojnov e dopo deciderà:  con il giovane bomber e il bulgaro sarà  3 5 2 , senza  uno di loro potrebbe esserci la formula con Amoruso unica punta con ai fianchi  Biabiany  e Lanzafame,  con il sacrificio di un difensore.
A centrocampo rientra  Galoppa da squalifica che sarà affiancato da Morrone e Dzmaili.