Stampa
11
Mag
2012

Caos calcioscommesse

Pin It

alt22 club, inclusa la Samp, sono stati deferiti per responsabilità oggettiva, per le colpe dei loro tesserati, in particolare Doni, Bertani e Carobbio.A 24 ore dal deferimento pare di capire,(migliaia di allegati da consultare) che la Procura federale ha

preso il provvedimento nei confronti della Sampdoria e Spezia perché Bertani e Carobbio ora sono anche loro tesserati. La posizione blucerchiata e bianconera spezzina non dovrebbe destare preoccupazioni, essendo state deferite per un solo illecito di un loro tesserato , a differenza di altre squadre che sono deferite molte volte per illeciti di cui sono accusati loro tesserati.
La posizione di Bertani, sembra lasciare altri sospetti agli investigatori della Federcalcio che l’ex giocatore del Novara anche da tesserato blucerchiato , abbia portato avanti condotte illecite. I soldi nascosti nell’asciugamano , il particolare telefono concesso dagli zingari mettono Bertani nella

 

condizione di essere accusato come un Capo della Cupola. La Samp attualmente è solo rea di aver tesserato Bertani a Luglio e per tale motivo a Bogliasco c’è molta amarezza aver convissuto con Bertani e si suoi pensieri.
Uno dei più arrabbiati e Pasquale Sensibile per aver portato Bertani alla Samp ed aver vissuto con il “mostro” in casa a Novara e non aver capito per tempo i suoi giochi fuori dal campo. Bertani non si allenerà più a Bogliasco, dovrebbe essere tornato a casa a Legnano. La Samp chiederà la risoluzione del contratto. Bertani rischia una lunga squalifica ma anche la radiazione . La Lega di serie B con il Presidente Abodi ha preso subito decisa posizione : “ La fretta porterà ad errori. Chiederemo i danni “. Il quadro frammentario dei deferimenti lascia perplessila Lega i Serie B. Abodi tuona: “ i play off e play out si faranno nonostante ci siano 10 squadre deferite. Paradossale il deferimento della Sampdoria coinvolta senza saperlo. La Lega centralizzerà tutte le richieste di danni patrimoniali da parte delle società ai propri tesserati “.

I play off e i play out probabilmente slitteranno almeno di 7/10 giorni. Il programma prevede che il campionato di B finisca il 26 maggio, che i play off partano dal 30 maggio e finiscano il 9 giugno. Sebbene i deferimenti, siano come gli avvisi di garanzia, e non rappresentino una condanna è evidente che il Campioanto di B in questo finale sarà sconvolto nella forma e nella sostanza. Per questo c’è la volontà di far partire play off e play out dopo che verranno completati i due gradi di giudizio della Disciplinare e della Corte di Giustizia. I processi potrebbero iniziare il 17 maggio ma probabilmente tutto scatterà lunedi’ 21 maggio, quando sarà reperibile lo Stadio Olimpico fresco di Finale di Coppa Italia.
Quello chela Figc teme e vuole evitare che squadre coinvolte nel processo e partecipanti ai play off e paly out venissero penalizzate e non avrebbero più requisiti per giocarli. Le punizioni se ci sono sono devono essere afflittive. L’ultima : i processi a turno e senza prove della Magistratura riferenti a Bari e Napoli, oltre il “Cremona ter”, lasciano tanti dubbi che la Giustizia Sportiva possa essere uniforme e congrua e qualcuno invoca l’Amnistia ! ( lino marmorato)