Stampa
05
Set
2008

CASSANO ALLA SAMPDORIA E' CAMBIATO: DA CALCIATORE A GIOCATORE

Pin It

Anche dalla amichevole di ieri dei blucerchiati  contro il Chiasso si è capito che la Samp quest’anno avrà a disposizione un altro Cassano.
Sarebbe banale discutere la purezza del talento del barese che è indiscutibile.
Cassano si è guardato dentro e sembra aver trovato quella dovuta responsabilità verso tutti coloro che lo hanno appoggiato: tifosi,dirigenti, allenatore.
Cassano, grazie alla sua pallanuotista, è ridiventato quel giovanotto che giocava a Bari, la sua prima squadra, con  la sua purezza di talento, ma anche la voglia di giocare al calcio nella maniera giusta ed onesta.
Cassano è obbligato a sfruttare quello che gli è stato dato dalla natura, ma non solo i piedi.
Cassano alla Samp si sta trasformando da calciatore a giocatore, colui che collega gli attrezzi del mestiere al cervello.
Mazzarri dimostra sempre di più la  sua maturità. Il tecnico blucerchiato di gara in gara riconosce, come di fronte ad un talento, un’ allenatore debba avere la capacità di variare il proprio credo tattico.
Per la Samp non possiamo prescindere dal fattore psicologico legato a Cassano, ma sembra che il matrimonio vada avanti e bene.

Lino Marmorato