Stampa
02
Nov
2010

CESENA GENOA 0 A 1

Pin It

Cesena samp 0 a 1 .Pazzini in gol all’ultimo  giro d’ orologio. Bunga Bunga Samp alla prima vittoria in trasferta. Bunga Bunga Pazzini al primo gol stagionale . No Bunga Bunga Cassano  che chiede scusa pubblicamente , ha capito dia ver sbagliato e vuole tornare al più presto a giocare.
Si può vincere senza Cassano non è una domanda da Super Enalotto.
La  Doria lo ha dimostrato in altri due occasioni importanti quando Fantantonio tirò la maglia al Direttore di Gara Pier Paoli di Firenze, e  lo scorso anno dopo la lite con Del Neri.



Il problema che bisogna sviscerare se alla lunga si sentirà la mancanza di Cassano ; nelle precedenti occasioni Cassano perdonato è sempre rientrato facendo la differenza.
Cassano più che con Garrone dovrà fare i conti con la famiglia del Presidente , decisa 
a proseguire nella linea dura, con l'obiettivo dichiarato di ottenere la rescissione unilaterale del contratto mediante il Collegio arbitrale.
La partita:  il Cesena un punto in 5 gare, nel primo tempo  parte sprint , la Samp molto bassa nel primo tempo ha fatto sfogare gli avversari ed è riuscita ad legarli Secondo tempo con stesso ritornello Cesena assatanato e Samp che si difendeva con ordine.
Stadio Mannuzzi inviperito con il Direttore di gara reo di aver negato due calci di rigori ai romagnoli.
La Samp al  22’ del primo tempo tira praticamente il primo tiro in porta, ma dopo Di Carlo ha alcune intuizioni tattiche .Una su tutte il cambio Marilungo al posto di Pozzi.
L’entrata dell’ex Lecce costringe il giapponese Nagatomo a fare il terzino e non più scorribande sulla corsia di sinistra e mettere in soggezione Koman e Zauri.
Marilungo decisivo   in due azioni e specialmente in quella che ha permesso il gol  di Pazzini.
Un gol pesante per Pazzini e per la Società che si può permettere di digerire con calma la “telenovela” Cassano. Il migliore della Samp il portiere Curci, il peggiore Pozzi ,  non perché deve fare il Cassano , ma perché non dà l’apporto alla squadra dello scorso anno.