Stampa
13
Nov
2010

CHIEVO AL FERRARIS CONTRO LA SAMP

Pin It

Brutto lo zero tra il Chievo e il Bari di  domenica scorsa .Brutto per i clivensi contro un Bari  sonnolento , reduce da 5 sconfitte consecutive e con 7 titolari infortunati.  I Mussi volanti contro il Bari hanno  cambiato  gli uomini: Granoche e Sardo  hanno giocato al posto  posto di Thereau e Frey.
Il loro modulo è scolpito e  funziona a livello di  collettivo, producendo gioco quasi per inerzia, ma l’assenza di Pellissier ha pesato sull’economia di tutte le azioni.
E’ sempre il Chievo di Di Carlo quello del nuovo tecnico Pioli che non ha mutato nulla rispetto a quello dell’attuale tecnico della Doria.


Il vecchio modulo è una  palla al piede per  il tecnico Pioli :  dopo 11 giornate di campionato con gli schemi super collaudati dei clivensi, non riesce a dare un’altra svolta al giuoco,  anche quando intervenie con mano leggera,  in una squadra che conta  una  sola vittoria nelle ultime sette partite,  e pochissimi tiri in porta nel match casalingo contro il Bari, la squadra che ha la peggior difesa della Serie A.
Pioli non ha cambiato il 4 3 1 2,   ma  solamente qualche protagonista rilanciando quelli che conosceva di più: Frey che aveva avuto a Modena, Moscardelli  a Piacenza.
L’unica vera novità del Chievo di Pioli sono i centrali difensivi Andreolli e Cesar che hanno rimpiazzato Yepes passato al Milan,  declassando  Morero in panchina.
La   differenza tra il Chievo e  le altre  squadre che adottano  il rombo , sta  nel lavoro del trequartista/centrocampista  :  Bentivoglio è più bravo  nel  collegare centrocampo e attacco, impostare il ritmo alla gara e contemporaneamente interromperlo, per sorprendere la difesa avversaria; Bogliacino a romperlo il ritmo degli avversari.
La più grande dote del Chievo, come lo scorso campionato,  è sempre la sua razionalità .
I clivensi in ogni partita dimostrano  la solita capacità di riorganizzarsi nei periodi  morti della gara  e grazie a questa peculiarità riescono   poco  a poco a sottrarre il dominio della partita agli avversari anche se  più abili  nel palleggio.
Contro la Samp squalificati Bostiyan e Constant ma dopo la negativa prestazione di entrambi  contro il Bari sarà una perdita digeribile più del Pandoro.
Le assenze  pesanti , se ci saranno,  sono di Pellissier e Andreolli uscito al termine del primo tempo contro i galletti baresi.   
(LINO MARMORATO)