Stampa
01
Ott
2007

CONTRO L'ATALANTA LA SAMP METTE A SEGNO LA PRIMA VITTORIA CASALINGA

Pin It

A secco dalla prima di Campionato a Siena, prima vittoria casalinga,tripletta all’Atalanta, primo gol di Cassano in blucerchiato, una giornata da mettere in bacheca per la Samp e il suo pubblico. Se a tutto ciò si aggiunge come ha detto Mazzarri:”abbiamo sofferto giocando forse meno bene rispetto ad altre partite “, la festa è completa.

Non avrà giocato bene la Samp, ma la differenza è stata la  qualità dei suoi giocatori. Montella su tutti, due assist al bacio e due gol di Bellucci e Sammarco. I gol sono l’essenza del calcio, ma per l’ennesima volta la Samp ha dimostrato di essere  Volpi dipendente.

Tra le note liete della giornata anche il portiere Mirante due ottimi interventi salva risultato.Sono tre punti pesanti conquistati contro un’avversaria che ha disputato la sua miglior partita di questo campionato, parole di Del Neri il suo allenatore, che recrimina per un palo e una traversa.

Il baffo di Aquileia quando vede Samp non sa a che Santo votarsi: 11 gare sempre perse, al massimo 3 pareggiate. Ha cercato di bluffare dicendo alla vigilia che non avrebbe fatto turnover invece cambiando la fascia sinistra fuori Bellini e Langella, dentro Belleri e Padoin ha fatto l’errore  di concederla alla Samp che aveva riciclato Campagnaro esterno di centrocampo a curarsi dell’ex cagliaritano in particolare. Veramente sfortunato in tre minuti Montella e Bellucci lo hanno subito castigato.
 
Un’altra mossa deleteria per Del Neri l’ingresso di Floccari,per far gol a tutti i costi.
Bravo Mazzarri a fare uscire Gastaldello, abbassare Campagnaro in difesa  ed inserire Sammarco a centrocampo,subito in gol appena entrato. La giornata iniziata bene e finita meglio con stop e destro di contro balzo del  il “Pibe de Bari”. La Danimarca fa meno paura, la Samp è capace di segnare ! 

                                              Lino Marmorato