Stampa
06
Giu
2011

ESTATE 2011 TRA SINDROME DEL "CETRIOLO" E SCOMMESSOPOLI

Pin It

L’unica certezza  che al   nuovo calcio scommesse il Banco non vinceva sempre, al contrario del Casinò…
Si  azzardava su tutti i fronti e in tutti i modi, ma chi ne esce finanziariamente con le ossa rotte sono i principali  protagonisti: Signori in rosso di 60.000 euro e Paoloni il portiere , non scosso per l’inchiesta ,piange in carcere,  perché deve risarcire 150000 euro alla banda e gli tutti gli altri che non conosciamo che si minacciano per telefono. 
Tutti erano sicuri di giocare con  il vantaggio delle partite truccate grazie alla complicità di calciatori e dirigenti corrotti, ma spesse volte è stato sfruttato solamente il  millantato credito .
De Rossi della Roma è stato   solo 24 ore sulla bocca di tutti  e al centro del nuovo patatrac calcistico,  subito scagionato dal Procuratore di  Cremona:  De Rossi non indagato e  neanche nominato nelle  intercettazioni.


 
De Rossi chiacchierato per la partita tra  Genoa Roma 4 a 3 , ma sul 3 a 0 zero per la Roma  non era già over ?
Ieri dalla parole degli indagati è emerso che ci sono anche partite di serie A con giocatori e dirigenti nel mirino, ma l’inquirenti hanno subito precisato che non sono finite nell’ordinanza di custodia cautelare perché non ci sono gli elementi sufficienti per inquadrarle in attività criminose e trasformarle  in capi di imputazione.
Le gare chiacchierate per i rossoblucerchiati sono Chievo Samp e Genoa Cagliari.

Su Chievo Samp furono sospese le scommesse per il pareggio,  su Genoa Cagliari 0 a 1  basta vedere le immagini , fra l’altro ,   tutti scommisero sul pareggio con le squadre entrambe  a 39 punti.
C’è tanta  confusione ! In  questo particolare periodo del calcio in vacanza per fare notizia  probabilmente ogni giorno si aggiungeranno altre partite e  personaggi tanto per tenere viva la fiamma del gossip calcistico 2011.
Siamo già al tormento mediatico, dopo 6 giorni di scommessopoli  con tante creature calcistiche create dalla fantasia degli scommettitori e mostri  sbattuti in prima pagina, specialmente sui quotidiani politici ,maestri nel pubblicare le intercettazioni con   sentenze sputate quasi senza sapere nulla  ,  senza neanche aver letto le 611 pagine di ordinanza della Procura di Cremona.
La  giustizia sportiva ha ricevuto i documenti  e il lavoro non dovrebbe essere lungo difficilmente potrà  dare sentenze senza prove non certe, come nel passato.
L’estate 2011 sarà dibattuta tra l’innocenza del “cetriolo” e scommessopoli.
Viviamo nell’era del sospetto in tutto  perché probabilmente  cerchiamo un capro espiatorio alla nostra insufficienza :  il “cetriolo”… e il calcio  hanno molti nemici.
Tutti parlano di calciomercato , ma sembra non esserci trattative concrete in corso. Per adesso ci sono stati  solo passaggi di giocatori a parametro zero.
Il calciomercato ha i suoi tempi : scelta dell’allenatore , risoluzione delle compartecipazioni e dopo calcio  mercato.
In questo vaneggiamento , vaniloquio alimentato dai media,  Preziosi è un Joker perfetto.
Il patron del Genoa in ogni intervista di diverte a prendere prime pagine.
Mette  in discussione anche la panchina di Malesani, mai dire mai nel calcio, ma le mosse in corso  del calcio mercato rossoblu portano tutte  ad Alberto Malesani.
Come già annunciato in precedenti pezzi solo due colpi per il Genoa nella prossima campagna acquisti in entrata: un centrocampista in grado di fare la fase offensiva e difensiva, preferito chi  ha già giocato il campionato italiano,( o un calciatore estero già pronto),  un difensore destro in grado di giocare sulla corsia ed al centro, in una difesa schierata a tre  o quatto giocatori,  se non dovesse andare in porto il riscatto di Floro Flores  una punta non datata, ma di esperienza,  pronta a subentrare ai sud americani. L’ Udinese nelle ultime 48 ore potrebbe aver cambiato idea.
Altre mosse in entrata ,  dipenderà se ci saranno richieste non da minusvalenze importanti  per Veloso ed Eduardo, attualmente l’unico con le valigie in mano è Criscito.
Sulla bilancia del prossimo campionato ci sarà anche El Sharawy
viste le ultime prestazioni del “faraone” sicuramente un’arma in più per l’attacco genoano che potrebbe indurre Preziosi a  non  svenarsi per altri attaccanti.
Complimenti a tutto il Settore giovanile del Genoa,  dai Dirigenti al magazziniere.  Non si raggiunge per il secondo anno consecutivo la semifinale del Campionato Primavera ,Genoa Roma Mercoledì a Pistoia, senza organizzazione e programmazione.
Cambiare calciatori e continuare a vincere nel Campionato Primavera per anni consecutivi  non è mai stato facile per nessuno e mai  riuscito a nessuna squadra in Italia.
Samp oltre la disgrazia della retrocessione,  i dirigenti blucerchiati dovranno capire che squadra fare per il prossimo campionato  in attesa delle sentenze della Giustizia sportiva sul nuovo scandalo scommesse con  i tempi  che potrebbero allungarsi anche fino a fine luglio:  non sono buone notizie.