Stampa
02
Feb
2010

FINITO IL CALCIOMERCATO INVERNALE

Pin It

Per i nostri manager del calcio è sufficiente per fare una squadra:   i costi zero, le scadenze di contratto e vorticosi giri di scambi di calciatori.
Il costo zero in Europa è un affare perché  investono soldi per pagare gli ingaggi altissimi. Da noi, non è un investimento,  una programmazione, ma una scelta economica.
L’unica grande novità il Lodo Pandev , per la fortuna delle società , ridimensionato dal Lodo Ledesma .
Il Lodo Pandev se fosse continuato anche con Ledesma sarebbe stato  più deleterio della Legge Bosman, che ha fatto saltare i bilanci dei clubs con la condizione dei calciatori e dei  procuratori “o Firmi o mi perdi”.
Il Lodo Pandev ha  aperto uno scenario nero per il calcio non solo italiano. Ogni giocatore  può imporre le sue ragioni oltre ogni limite. La minaccia di “mobbing” nel calcio potrebbe volare  sulla testa di ogni Presidente di Società di Calcio, ad ogni capriccio di un tesserato.
Con il contratto in scadenza il calciatore detterà le sue condizioni, invece per  scarsa professionalità e mancanza di contributo agli obiettivi  della squadra e della società si aprirà l’ombrello del contratto,salvaguardato dai procuratori, e dall’associazione  calciatori . Qualcosa bisognerà cambiare per il bene del calcio !
Il Genoa vendendo Biava alla Lazio ha continuato sulla politica dei giovani, delle scommesse sui giocatori e sul giuoco da affidare ad un buon allenatore.
Biava alla Lazio lascia il malcontento in tanti tifosi, nel giocatore ed anche in Gasperini, per la sua cessione ha prevalso la carta d’identità.
Degli altri arrivi in rossoblu sulla carta chi dovrebbe essere pronto il prossimo anno dovrebbe essere Rudolf, l’ungherese attaccante che ha già giocato a 25 anni  anche in Champions e nella nazionale magiara.
La scommessa e Gucher l’austriaco che arriva da Frosinone.Centrocampista centrale del 1991 che in Ciociaria ha portato via al posto a Bolzoni ,rossoblu arrivato dall’Inter nell’affare Milito Thiago Motta.
Per Schelotto del Cesena continuerà il braccio di “ripicche” degli orobici nei confronti del Grifo fino a Giugno.
Ledesma rifiutando il Genoa, per ripicca a Lotito è rimasto con il cerino in mano fino a giugno.
Gli affari di Preziosi con Lotito potrebbero portare  importanti operazioni di mercato al prossimo  giugno.
Per la  Samp,  la sua rosa di mercato l’avrà appena finirà la “Commedia dell’Arte” tra  Cassano e Del Neri: creatura tipicamente italiana, dove gli unici a non rimetterci sono i protagonisti.
Le spine di questa rosa sono nella mani soprattutto di Marotta e Garrone.   

                                                       Lino Marmorato