Stampa
19
Feb
2011

FIORENTINA CONTRO LA SAMP

Pin It

Palermo Fiorentina 2 a 4 in Campionato domenica scorsa. Il Pranzo è stato  servito ed indigesto  ai siciliani come nelle tre precedenti gare giocate alle ore 12.30. La Fiorentina corsara del Barbera , non ha ripetuto il bis nel recupero di Campionato Mercoledì  scorso contro l’Inter perdendo per 2 a 1 tra le mura amiche.
Nulla da fare contro l’ex  Pazzini per i Viola che contro i neroazzurri hanno giocato un tempo da squadra vera alla grande e uno in affanno, ma rispetto alle altre prestazioni sono usciti tra gli applausi di tutto il Franchi.
Tanti i meriti  di Mihajilovic , in questa riscossa dei gigliati,   ma soprattutto della vecchia legge del calcio: gli allenatori incidono per il 20/30%,  i calciatori per il restante nel fare le fortune delle squadre e dei tecnici.
I  viola con Mutu di nuovo in campo sono tornati  alla vittoria esterna a Palermo  dopo un anno di digiuno e adesso sono in attesa di recuperare anche Vargas, difficile contro  la Samp e fra tre domeniche anche Jovetic e Frey tra i pali, per lo sprint finale.
Se Mihajilovic aveva  indovinato la sostituzione con Ljaiic sul 2 a 2 in Sicilia  , un pareggio che sembrava accontentare tutti , con  lo slavo che  ha dato via alla vittoria contribuendo all’autorete di Bovo e all’assist per Montolivo contro l’Inter la stessa mossa più Babacar non è andata a buon fine
Mihajlovic contro il Palermo  ha indovinato lasciando ancora in panchina la mente  D’Agostino per garantire maggiore dinamismo al centrocampo, contro l’Inter troppo in ritardo invece l’entrata del regista al posto di Donadel.



Tatticamente il 4 3 2  1  del tecnico toscano funziona e bene è non è più quello monco, poco equilibrato  e scarico delle precedenti partite: Mutu e Behrami fino a quando hanno fiato fanno la differenza.
Il rumeno intercettato dai servizi segreti della sua nazione , mai captato  dai difensori interisti nel primo tempo autore di  occasioni gol pericolose  e pronto  a dare   la carica a Gilardino ,sprecone, ma con Mutu  compagno d’attacco trova più spazi e palloni giocabili.
Indovinato anche l’acquisto di gennaio di Behrami: lo svizzero è il giocatore che mancava alla Fiorentina nel suo centrocampo di qualità ma di poca quantità del passato e il suo arrivo ha rigenerato Montolivo che rigioca a testa alta.
Contro la Samp perso Santana per guai muscolari dentro Marchionni o Ljiaic ?
Con  l’italiano più possibilità di trasformare  il 4 3 2  1  d’attacco in un  4 4 2 in fase difensiva con il giovane , considerata la Samp abbottonata, più possibilità di sfondare creando spazi nell’uno contro uno.  Ballottaggio tra D’Agostino e Donadel.  ( LINO MARMORATO)