Stampa
13
Feb
2007

FULMINI A CIEL SERENO SUL CAMPIONATO DEL GENOA

Pin It

Tre giornate di squalifica a Bega, per aver al 23' del primo tempo,colpito un'avversario con un calcio, per aver all'atto dell'espulsione  rivolto all'Arbitro una espressione ingiuriosa.
Leon Julio Cesar  per comportamento non regolamentare in campo (sesta sanzione), per aver al termine della gara, con tono ironicamente provocatorio rivolto al Direttore di gare una frase irriguardosa.
E' difficile commentare  dopo tutti gli appelli alla calma, alla non violenza verbale nel calcio, a tutti i decreti leggi , i daspo nei confronti di chicchesia, parlare dell'operato di Saccani, scarso dal punto di vista disciplinare tecnico e tattico sul terreno di gioco, ma sicuramente molto più abile nell'udito e nella penna l'ingegniere di Mantova, nel redigere i referti arbitrali.

Sarebbe interessante sapere se il Direttore  di Mantova a fine gara ha avvisato i Dirigenti del Genoa del comportamento di Leon, se ha fatto  qualcosa e che in occasione l'honduregno ha mancato di rispetto. Le squalifiche sono giuste in base al tabellino del Codice di Giustizia sportiva.
1 giornata per il colpo a Ricchiuti,2 per frase irriguardosa a Bega.

2 giornate per frase irriguardosa a Leon, la sesta ammonizione non conta nulla  nel conteggio dell'attuale punizione.
 
Il Genoa farà ricorso, ma Saccani ha avvalorato le tesi persecutorie nei confronti di Preziosi e le sue squdre.
Con il Como squalifica del campo, dopo 3 rigori contro l'Udinese. A Lecce in questo campionato espulso Sculli per doppio giallo pesante al fine del risultato, vittoria dei salentini per 3 a 2.
A rimini Bega espulso al 20' del 1 tempo, ingiustamente da parte di tutti i commentatori nazionali e non liguri.Diresse anche  Piacenza Genoa, prima del fattaccio con il Venezia, nel 2005,  poche le responsabilità del mantovano.

                www.nostalgia.it    Lino Marmorato