Stampa
07
Ott
2007

GENOA CAGLIARI 2 A 0 TERZA VITTORIA CONSECUTIVA DEL GRIFONE

Pin It

Genoa Cagliari 2 a 0, terza vittoria consecutiva del Grifone, non succedeva in serie A dal 1991.5 posto in classifica generale, 12 punti su 21 alla  settima giornata.  Gasperini è l’artefice di tutto ciò. In contrapposizione  ad una mentalità di gioco italiana, che si affida ai  solisti lui predilige il gioco corale. Non imbriglia i giocatori in ruoli schematici e rigidi e attualmente   sta giocando, noi giudichiamo quello che vediamo, sulla interscambiabilità dei ruoli, sul moto perpetuo, sul concetto tutti attaccanti e tutti difensori a secondo se la squadra è in possesso di pallone o di non possesso.

Il grifo nelle ultime tre giornate di campionato attacca e si difende a fisarmonica. Le sovrapposizioni sulle corsie laterali creano sempre superiorità. Rispetto ad altri moduli del passato Gasperini non utilizza  il portiere come libero aggiunto e difficilmente i suoi difensori applicano il fuorigioco .Non accadendo questo non si può chiamare gioco all’olandese .

Il  Genoa con queste caratteristiche, per far funzionare l’orchestra ha bisogno che tutti i giocatori siano dotati di notevole velocità e resistenza,devono essere eclettici , capaci di agire con disinvoltura ed efficacia  in ogni parte del campo. Marcatura a zona in difesa , ma coperta,pressing, squadra corta non ancorata ad un sistema di gioco fisso, interscambiabilità dei ruoli e di funzioni, giocare le partite in 14,  questo è l’attuale Genoa.

Troppo presto per sognare e dopo il rientro dalla sosta, non ci voleva,  Juve,  Inter Fiorentina e Palermo, non sarà l’ ordine giusto diranno qualcosa di più sul futuro del grifone, senza perdere l’unico obiettivo di stagione una salvezza anticipata  facendo divertire e programmando il futuro. Pagelle e classifiche non  sono difficili tutti hanno superato la sufficienza abbondantemente.

                                   Lino Marmorato