Stampa
03
Set
2008

GENOA E' MILITO MANIA TUTTE LE ULTIME NOTIZIE DAI CAMPI

Pin It

Militomania da ieri sera al suo arrivo a Genova. Come tutti i "Principi" Diego Milito è arrivato intorno alle 24 allo Sheraton.Le strade d'accesso all'Aereoporto bloccate da alcune ore.Cori e canti che sono continuati stamattina davanti al Baluardo dove il delantero argentino ha fatto le visite mediche.
Nel pomeriggio la presentazione ufficiale con Preziosi Enrico e Fabrizio. Alle 15.30 sotto un cielo scuro, Milito è spuntato dalle viscere di Villa Rostan.Cori canti,coreografie .Breve discorso al microfono, e dopo subito a fare l'allenamento ricevuto da Gasperini con un stretta di mano.
Pio a tappo ed altra giornata critica per il traffico da Sestri a Prà.Cori per Milito,Preziosi,Gasperini, ma anche per Figueroa e Marco Rossi il Capitano.
Partitella in famiglia 11 contro 11 nella metà campo e dopo due minuti triangolazione Olivera-Milito e gol del Principe, per la gioia di tutti.

Domani inizia il 16° Torneo Internazionale Spensley con squadre giovanili dall'Africa,dalla Serbia,Inghilterra, Romania,Galles,Francia Svezia.

Sampdoria. Prezzi popolari: tribuna inferiore numerata 30 euro, tribuna superiore e distinti 15 euro, gradinate 10 euro. Punti vendita: Sampdoria Point, Lottomatica e Federclubs, per Sampdoria-Kaunas di Coppa Uefa in programma il 18 settembre al "Ferraris": prelazioni per gli abbonati dal 5 all'11 settembre; vendita libera dal 12 al 18 settembre. Sul campo recuperato Bonazzoli, assenti i nazionali,doppio allenamento per Cassano e compagni.Domani con inizio alle ore 16 partita con il Chiasso.
Oggi nella partitella ha giocato se consideriamo la squadra di Milito quella titolare con il 4 2 3 1 con Rossi schierato in fase difensiva, Milanetto e Juric davanti alla difesa,Sculli Olivera Gasbarroni dietro Milito unica punta.Dopo mezz'ora ha cambiato tutto e Palladino ha fatto da spalla al Principe di Baires.

Arrivato Milito, inizia il tormentone, se Gasperini cambierà modulo e con che formazione giocherà. Innanzitutto chiederei a coloro che chiedono cambio di modulo quale sia stato quello adottato dal tecnico di Grugliasco negli ultimi tre anni : 3 4 3 sulla carta ma solo prima di iniziare le partite.
Al sistema di gioco viene attribuito un esagerato valore tattico, e molte volte non è determinante per vittorie e successi di una squadra. La mia opinione , guardando da tre anni oltre le partite, anche gli allenamenti di Gasperini, che il gioco del Genoa è efficace per una particolare distribuzione dei giocatori sul terreno di gioco.
Tutto ciò ha la sua importanza , a condizione che corrisponda alle caratteristiche tecnico-tattiche dei giocatori a disposizione. Giocare con una sola punta, 3 centrocampisti, con il libero in linea o alle spalle dei difendenti, non è determinante per lo sviluppo del gioco e il perfezionamento della fase difensiva o offensiva.
Importante è il muoversi dei giocatori sul campo , con pallone o senza pallone, sia in fase difensiva che offensiva,senza dimenticarsi il comportamento degli avversari.
Importanti sono "le combinazioni di gioco, collegamento tra i reparti della squadra, e in tutto ciò importantissima è l'opera dell'allenatore, e negli scorsi campionati abbiamo visto i risultati. E per ultimo con la rosa a disposizione non mi meraviglierei, dato che già in passato Gasperini ha dimostrato di non essere " integralista" di un solo modulo, che il Genoa possa cambiare non solo il modulo sul terreno di gioco ma anche gli uomini, di partita in partita a secondo degli avversari che dovrà affrontare.
La gioia di Preziosi in conferenza stampa : "Ho trattato e avuto giocatori importanti, ma questo è sicuramente il più grande e miglior investimento". "Lui era un sogno che abbiamo realizzato . E' un modo per chiudere con il passato. Io credo così di aver fatto il mio dovere. Diciamo che ci siamo ricompattati, il campionato può iniziare".
E come nelle favole ,con la maglia del compleanno dei 115 ani del Vecchio Balordo, indosso come seconda pelle, il Principe ha detto: “E’ sucesso tutto all’ultimo. Quando ho saputo del Genoa, un posto speciale, non ho avuto più dubbi, anche se l’alternativa si chiamava Tottenham.Genova è la mia casa, i tifosi rossoblu la mia gente. Non finirò mai di ringraziare il presidente . Ha fatto uno sforzo incredibile, mi ha commosso, volendomi fortemente, mi ha regalato un sogno.
Il Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive, oltre a confermare il già annunciato blocco delle trasferte dei tifosi del Napoli per l'intero campionato, ha deciso il divieto delle trasferte dei tifosi rossoneri per Genoa-Milan del 14 settembre

Lino Marmorato