Stampa
06
Ott
2010

GENOA E SAMPDORIA AL LAVORO. PARLA PREZIOSI

Pin It

A Pegli è tornato ad allenarsi Jankovic, lavoro diversificato per  continuare il suo iter di rieducazione. Per Dainelli lavoro differenziato ; l’incidente  patito con il Bari  dovrebbe essere solamente una  botta al gluteo,  da smaltire alla svelta.
Veloso rientrerà a Genova e si sottoporrà ad accertamenti  più approfonditi con la staff medico rossoblu.


Giovedì amichevole a Tortona contro la squadra locale.
Squalificato Moretti, rientra da squalifica Beppe Sculli.
Preziosi a 360° gradi ha parlato via internet per 20’minuti a SportMediaset . Riassumendo domande e risposte in modo sintetico:
- Sugli obiettivi del prossimo campionato : “dobbiamo fare qualcosa in più in classifica  rispetto al nono posto dello scorso anno”.
- Chi la soddisfa di più dei nuovi acquisti: “Rafinha devastante, Veloso è un metronomo con il sinistro magico, punto molto su Toni. Difficile fare un paragone con Skuhravy,  sono altri tempi”.
- Su Ranocchia:” resterà sicuramente a gennaio, la comproprietà è libera con l’Inter, ed anche se ci sono buoni rapporti con Moratti  nè dovremmo discuterne bene . Ranocchia dopo Nesta è il miglior difensore Europeo”.
- A quale giocatore è più legato: “Marco  Rossi una bandiera resterà sempre al Genoa”
- Su Palacio all’Inter: “ Palacio come Sculli, nessuno è incedibile sicuramente a gennaio, ma dall’Inter ad oggi nessun interesse”.
- Su Criscito:” importantissimo,  nato genoano e il suo futuro è rossoblu “
- Su Prandelli che non trova  calciatori per la Nazionale:” Non me la sento di dare consigli ma uno per il futuro lo voglio segnalare :  El Sharawy , un predestinato “
- Piano scudetto  per il Genoa:” non vendo sogni.  Ad oggi visto il bacino di utenza, per di più diviso in due in Liguria  con due squadre in serie A è difficile , ma mai dire mai”
- Per chi farebbe una follia: “ Solo per Messi,  ma è impossibile.
- Prossima campagna acquisti: “Djalo dello Sporting Lisbona non è seguito, Iturbe se ne è parlato troppo ed a sproposito.
- Su Gasperini: “ Dopo il Chievo solo un chiarimento. Non avrei mai  pensato di sostituirlo dopo 3 giornate i campionato.Gasperini resterà per tutta la durata del suo contratto al Genoa.
Leonardo mai contattato né di persona e neanche al telefono.
Con Gasperini iniziato un discorso che approfondiremo a gennaio.
Preziosi vuole Gasperini in versione manager quando sarà scaduto il suo contratto nel 2012.
Il passare  di Gasperini allenatore a manager, per avere stimoli e obiettivi comuni e contro l’assuefazione che dopo 5 anni può subentrare.
Coinvolgerlo nei risultati aziendali e negli utili,  come i manager della mia azienda. Se non andrà in porto questo progetto l’allenatore nel 2012 del dopo Gasperini dovrà parlare la lingua italiana”
- Sul terreno di giuoco del Ferraris: “ Fa schifo: E’ ingiustificabile avere un campo così. E’ da oratorio . Ci saranno altri lavori in questi giorni non si  dovranno più sbagliare”.
 
Samp: Ripresa a Bogliasco a ranghi ridotti. Sono dieci gli assenti impegnati con le nazionali italiana, ungherese e svizzera. Sotto osservazione dello staff medico Daniele Dessena.
Cassano in ritiro a Coverciano tra un gavettone  ed altri scherzi  ai compagni , si confida con Arrigo Sacchi , dichiarandosi sotto tiro per qualsiasi cosa combini: ultima la sostituzione di Bologna senza saluto a Mister e compagno in entrata.
Alla Samp e a Di Carlo l’atteggiamento  del barese non è piaciuto, ma non vogliono alimentare inutili polemiche .
Di Carlo al rientro Mercoledì prossimo  di Fantantonio a Bogliasco si aspetta almeno un’ accenno di scusa per il comportamento tenuto  al Dall’Ara. Serve  in piccolo gesto di Cassano,  per non ricadere in un altro stadio  di criticità come già accaduto con Mazzarri e Del Neri, seguito da un pentimento.
 
.