Stampa
14
Feb
2008

GENOA E SAMPDORIA: TUTTO E' PRONTO PER IL 98∞ DERBY DELLA LANTERNA

Pin It

ll derby si avvicina lentamente senza sussulti particolari alla sua 98ma edizione.
Dai quartieri generali recuperati tutti gli infortunati: Juric in casa rossoblu,Volpi  e Sammarco in casa blucerchiati, i due allenatori hanno la possibilità di scegliere la formazione da mandare in campo nella stracittadina.
Il derby si avvicina lentamente, basta leggere i giornali per rendersene conto: Solo Amarcord del passato. Anche gli sfottò latitano , il rischio boomerang da Lunedì è alto.
Al Pio e al Mugnaini e difficile capire le intenzioni degli allenatori, neanche oggi durante le partitelle, specialmente in casa rossoblu si capiranno le intenzioni di Gasperini e Mazzarri.
La Samp sembra più bloccata sulla formazione che gli ha permesso di vincere sempre al Ferraris.solo alcuni dubbi per Mazzarri,Sala o Lucchini al centro della difesa ,Del Vecchio o Sammarco a centrocampo. Mazzarri potrebbe trovare anche un’altra soluzione(difficile) il debutto di Miglionico,l’ultimo arrivato dal Piacenza, che si intende con Campagnaro, spostato al centro difesa  a marcare Borriello.
Gasperini, addirittura potrebbe proporre la formazione dell’andata sostituendo solamente Coppola a centrocampo e inserendo Criscito in difesa. Qui i dubbi, per noi sono tanti ! Difesa a tre o a quattro,centrocampo a cinque o a quattro, o addirittura a tre ?
Sono varie le soluzioni per Gasperini,cercheremo di spiegarle domani dopo aver visto la partitella in famiglia, anche se non ci sarà il quarto d’ora finale che ci aveva permesso tante volte di indovinare la formazione. Troppe persone al Pio, si Festeggia il S.Valentino rossoblu e qualcuno nella mischia potrebbe non essere amante del Vecchio Balordo.
Probabilmente il 98mo Derby della Lanterna sarà vinto da chi rischierà di più tra i due allenatori.
Considerato che non hanno a disposizione i Paloschi i Balotelli si affideranno alle loro vecchie guardie, faranno “gabbie” a Cassano e Borriello, ma dallo zoo rossoblucerchiato potrebbe arrivare  il solito gollonzo ,uscito nei precedenti derby che si annunciavano alla pari, nessuno si allarmi sono alla pari anche in quelli Genoa e Samp.
L’unica sicurezza non ci saranno coreografie. I tifosi che vorranno esporre striscioni e bandieroni dovranno presentarsi dalle 8.30 alle 9.30 di domenica mattina, a  timbrare il cartellino anche di domenica, per  farsi controllare il materiale da esporre. Non per  colpa delle autorità genovesi, ma di qualcuno a livello nazionale si! Il derby della Capitale invece si gioca alle ore 21.15,giorno di S.Giuseppe Mercoledì,   il giorno dopo tutti a lavorare !  

Lino Marmorato