Stampa
05
Mag
2007

GENOA .IL VECCHIO BALORDO AL MATUSA CONTRO IL FROSINONE

Pin It

Dopo tre sconfitte consecutive i ciociari a 42 punti non sono tranquilli, ma sono consapevoli che la gara con il Genoa  potrebbe non portare risultati. Il Presidente Stirpe di nome e di fatto con la sua famiglia è da 41 anni al comando della squadra laziale ha detto senza contare il Genoa la salvezza si giocherà nelle prossime cinque gare, conVerona,Treviso,Crotone Modena e Albinoleffe.

Il clima al Matusa sarà caldo, anche con l’amica Juventus  martedì  scorso era surriscaldato, hanno preso 3 mila euro di multa perché hanno fatto iniziare 2’ minuti  di ritardo l’arbitro Saccani,per intemperanze. La gara con la  Juve,orgoglio incorporato e testardaggine di chi non piega mai la testa,altro che canarini, differenza tecnica tanta e Buffon non ha fatto una sola parata.

                                      www.gruppozena.com

Dopo il girone d’andata Iaconi il Mister con gli innesti mirati di Argilli e Di Deo  a centrocampo e Dedic in attacco pensava di togliersi altre soddisfazioni e fino al fatidico mese di Aprile della categoria c’era riuscito. Bloccato a 42 punti da tre gare per meriti degli avversari, ma anche per demeriti del suo portiere brasiliano Zappino,grande esplosività e sicurezza tra i pali, ma poco tempista e piuttosto insicuro quando si tratta di uscire dall’area piccola. Le sconfitte con Napoli  Brescia e Juve  nascono da sue paperate.
Iaconi schiera attualmente il Frosinone con il 4 4 2 , ma senza i nuovi acquisti a centrocampo Argilli e di Deo ai box da parecchio tempo.

Si affida alla vecchia guardia in difesa, eccetto Bocchetti a sinistra arrivato dall’Ascoli a Gennnaio a centrocampo contro il grifo potrebbe fa fuori Lodi,  la qualità in ombra nelle ultime gare e irrobustire il centrocampo con Galasso garretti e polmoni. In attacco il solito dubbio Margiotta o Dedic  con Castillo bomber argentino,capocannoniere lo scorso anno in C a Gallipoli. I più in forma  D’antoni rossoblu per 6 mesi e Perra centrocampisti di quantità.

                   www.nostalgia.it       Lino Marmorato