Stampa
13
Set
2007

GENOA PARTITELLA DEL GIOVEDI CONTRO LA CULMVPOLIS

Pin It

Partita del Giovedi contro la CulmvPolis.Gradinata del Pio Signorini  stracolma.Risultato finale 12 a 0 per i rossoblu con tripletta di Di Vaio doppiette di Milanetto Lucarelli Borriello, e una rete per Sculli Papa Waigo e Danilo, nella prima parte di gara terminata per uno zero. Prove di Formazione anti Livorno da parte di Gasperini specialmente nella seconda parte della gara, dove il Genoa ha dilagato, con la complicità degli avversari che avevano  terminato la benzina.
Nel primo tempo Gasperini ha mandato in campo. Rubinho  Bega Bovo Ghinassi  Rossi Paro Coppola Juri Papa Waigo Figueroa Danilo.

1 tempo giocato ad un buon ritmo, ma con tanti gol mancati sotto porta, per precisione con  qualche pizzico di egoismo.In rete Danilo.Le   ripartenze lente  del Genoa, permettevano ai dilettanti  di piazzarsi e rintuzzare le azioni dei rossoblu. Funzionava ad intermittenza  la catena di destra Rossi Papa, quando  riuscivano le sovrapposizioni  tutto veniva sprecato specialmente dal colored che non cercava il fondo per il cross,  ma il gol. Figueroa ha giostrato bene, ma al delantero manca lo spunto sul primo palo a bruciare gli avversari e il colpo di testa in anticipo , una sua caratteristica.Ha bisogno ancora di lavorare, anche se i progressi quasi giornalieri fanno ben sperare.

Nel secondo tempo Gasperini ha mandato in campo gli altri giocatori, con qualche delusione sugli spalti, Borriello non entrava. Martinucci l'argentino in prova in porta.Non giudicabile. Bovo a destra Ghinassi centrale Lucarelli a sinistra. Konko Milanetto Coppola Fabiano  Papa Waigo Sculli centravanti,  Di Vaio. Nel giro di tre minuti 3 gol,  Papa Waigo Milanetto e Sculli, arrivati  con percussioni sulle corsie esterne e cross dal fondo.

Il risultato contava poco, il pubblico aspettava Borriello .La punta è entrata a 30' dalla fine , giostrando bene al posto di Papa waigo, con Sculli spostato a destra nel trio d'attacco.2 reti una di testa e una su rigore ha godutodi grandi vantaggi dal suo ingresso  anche Di Vaio, in gol 3 volte.

In vista di domenica  dalla gara odierna  si evince che Coppola e Bovo e Ghinassi  in campo per tutti i 90'. Bovo, che ha giocato bene e con una buona condizione atletica,  se non recupera De Rosa e Coppola  si candidano all'esordio dal primo minuto, La sorpresa potrebbe essere il giovane Ghinassi, buona personalità per il valore che si può dare in una gara amichevole, ma con una caratteristica gioca a testa alta, buon biglietto da visita per Gasperini.

Altri dubbi, ci sono ancora tre giorni per giocare contro il Livorno.Potrebbe essere la gara delle staffette.Rispetto ad ieri una in più Sculli- PapaWaigo. D'altronde Gasperini non ha mai lasciato dubbi sulla composizione della rosa 22 giocatori intercambiabili, 2 per ruolo.

                         www.nostalgia.it   Lino Marmorato