Stampa
14
Ott
2009

GENOA: POMERIGGIO NERO INFORTUNATO KHARJA

Pin It

Durante la partita tra la Primavera di Chiappino e il Genoa, a porte chiuse per i lavori di rifacimento del campo laterale ,  intorno al 40' del primo tempo si è infortunato Kharja al ginocchio sinistro. Il giocatore franco-tunisino ,caduto quasi da solo a centrocampo,  è stato subito soccorso dai compagni in campo, e prima dello Staff medico , si è subito precipitato in campo Gasperini, avendo subito capito la dinamica dell'incidente, accompagnato anche da Preziosi j. e Capozucca.
Kharja è uscito dal terreno di giuoco accompagnato dal massaggiatore della squadra Primavera, accompagnandosi con un paio di stampelle.
Gasperini non ha fatto giocare il secondo tempo della partita, tutti i giocatori rossoblu sono andati in palestra.

Gasperini in questa partita infrasettimanale aveva mescolato  i giocatori della prima squadra con quelli della Primavera. Squadre mescolate con logica e con una novità Kharja giocava davanti nel tridente con Sculli e Floccari al posto dello squalificato Mesto. A centrocampo davanti alla difesa agivano  Milanetto e Zapater .
Capitan Rossi ha giocato nella solita posizione a fisarmonica tra centrocampo e difesa, ma anche lui  alla fine del primo tempo si massaggiava il costato che lo ha tenuto a lungo fuori dalla squadra.
Juric in borghese ai margini del terreno di giuoco.Il croato ha svolto lavoro differenziato per fastidi alla schiena.
Probabilmente  Gasperini aveva intenzione di non utilizzarlo contro l'Inter e proporlo contro il Lille nel giovedi di Coppa. L'incidente di Kharja  potrebbe anticipare il rientro di Juiric, ma Gasperini potrebbe studiare altre soluzioni.
La situazione degli altri infortunati:  Biava potrebbe essere pronto contro i francesi in E.L., per Criscito tempi più lunghi , il suo rientro è ipotizzabile alla 10° giornata di Campionato contro la Fiorentina nel turno infrasettimanale di Campionato.