Stampa
11
Ott
2010

GENOA SAMPDORIA E AZZURI

Pin It

Genoa oggi  la ripresa.  Rientra  Kharja a Pegli dopo aver disputato solo una partita per le qualificazioni alla Coppa D’Africa con il Marocco in Tanzania. Per tutti gli altri nazionali il rientro è previsto tra la notte di Martedi e Mercoledi. Gasperini con Veloso Out è alla ricerca del sostituto del portoghese a centrocampo.

 

Contro la Roma  Gasperini ritrova  due attaccanti Sculli e Palladino .
Ai box  appiedato per un turno dal giudice sportivo  Moretti , Veloso e Jankovic in infermeria.
 
Samp: La ripresa domani a Bogliasco. 4 -4-2 o 4-3-1-2? Modulo con le due ali o ritorno al trequartista? Sarà lo studio, la scelta, non facile,   del tecnico Di Carlo per giocare contro la Fiorentina alla ripresa del campionato.
Quasi tre giorni di sosta per i blucerchiati non impegnati con le Nazionali .
La sosta è arrivata a proposito.  La  Samp nelle  scorse settimane aveva incominciato  a subire  il  pesante mese di ottobre  tormentato dalle troppe gare,   di cui molte in trasferta . 
Da  domenica prossima  fino alla sosta di Natale la musica non cambierà e   i blucerchiati dovranno affrontare altri due mesi spessi con 11 giornate di campionato e 4 di Europa League.  
 
Genova si tinge d’azzurro domani sera  gioca la Nazionale di Prandelli con  un Ferraris tirato a lucido dopo l’ ennesima rizzolatura.
Formazione anti Serbia da decidere dal CT della Nazionale, ma  tre rossoblucerchiati(Criscito, Pazzini e Cassano) hanno buone possibilità di giocare dal primo minuto di giuoco, ma anche Palomboe Gastaldello  hanno chance di giocare per De Rossi e Bonucci non al meglio per un pestone rimediato al piede in Irlanda.
Dopo il deludente  pareggio degli azzurri di Venerdi  scorso a Belfast  contro l’Irlanda del Nord, c v d , Cassano ha diviso la critica. Fantantonio non ha giocato al meglio , ma la prestazione è stata infarcita da tre assist gol per Pirlo, Pepe e Pazzini .
Cassano non ha giocato bene per mancanza di continuità e di intraprendenza , ma come nella Samp esiste un unico problema. Nessuno dei compagni si spreca di giocare nello spazio, qualche volta  con corse a vuoto  , e di giocare senza pallone per ricevere l’assist, come facevano  Maggio e Mannini , delle prime partite dello scorso campionato, scoperti goleador.
Cassano giocherà a corrente alternata ma cambiare sempre partner in attacco  non è sicuramente agevolato.
La squadra di Prandelli non è  una grande squadra  , ma il Ct ha lo stellone dalla sua. Pareggia la prima partita  in azzurro ma balza in testa alla classifica del girone  grazie alla sconfitta casalinga della Serbia, prossima avversaria a Marassi, contro l’Estonia.
L’Italia dà l’impressione di una essere una squadra con tanta buona applicazione e volontà, ma la qualità latita in molti giocatori della rosa attuale a disposizione di Prandelli.
Il paradosso della Nazionale di Prandelli che Cassano divide e Pepe,esterno misterioso,  unisce la critica italiana.  Dello juventino si dice che nel campionato italiano  sia l’unico a fare bene le due fasi di giuoco in difesa e in attacco. Ma ! Io farei giocare al suo posto anche  un calciatore anche di serie C .
Criscito rientrato in nazionale dopo il mondiale Sud  Africano  non ha demeritato, ma se vorrà non perdere il posto,  in futuro dovrà cercare di fare meno il compitino e proporre in azzurro   quello che  gli riesce bene in rossoblu.
Mentre Criscito, Cassano, Pazzini con gli Irlandesi timbravano il cartellino al
minimo , a Rieti,  Destro e Ranocchia del Genoa ,  Poli  della Samp portavano(quasi) la Nazionale Under 21  agli Europei 2011 battendo la Bielorussia  per 2 a 0 .Domani la partita di ritorno dei play off.
Per Destro autore della prima rete il  commento del tecnico Casiraghi: “Destro ha  una  capacità impressionante di attaccare gli spazi”. Destro è un prescelto dal calcio. Realizza un gol ad ogni suo debutto in ogni categoria in cui si cimenta.
Ranocchia  la sicurezza difensiva  degli azzurri baby. Il  giovane centrale del Grifo    ha buone possibilità di giocare domani l’ultima partita con i giovani azzurri: Prandelli lo aspetta .  
Poli fino a che il fiato a retto, rientrava da un lungo infortunio ed ancora Di Carlo non lo ha utilizzato in blucerchiato, ha  svolto la solita  ficcante regia.
Buon calcio Italia !

                                                                   Lino Marmorato