Stampa
23
Ago
2011

Genoa: si giocherà domenica. Calciomercato

Pin It

alt Domani, giorno fissato per un’assemblea di Lega straordinaria. si saprà se il campionato inizierà nel prossimo week end.I calciatori in riunione ieri hanno ribadito la linea dura . “ senza accordo resteremo a casa”, aggiungendo che il problema

della tasse è un polverone strumentale. Il Presidente della Figc Abete, parlando in politichese, dell’art. 7, quello del contenzioso tra società e giocatori per le modalità di allenamento dei fuori rosa, non ha fatto nient’ altro che inasprire la situazione


dicendo nulla, senza dare il suo contributo alla risoluzione del problema dicendo: “Per me questo dell'interpretazione dell'articolo 7 è un problema in cui un po’ di buonsenso determinerebbe una chiara lettura. Dare questa interpretazione è un mio dovere come presidente della Federcalcio. Come cittadino, dico che il Paese con la situazione che sta attraversando non meritava questo problema". Meno 11 alla fine del calciomercato e tutte le società si accorgono dalle più grandi alle più piccole , eccetto il Napoli, di dover rimpolpare, rifare in qualche caso la squadra .

Domani sempre in Lega durante l’Assemblea straordinaria si dovrebbero chiudere delle importanti trattative , la speranza di tutti i Presidenti è che venga risolto il lodo Inter-Eto’o - russi. Tra stasera e giovedì sera , tanti dirigenti incollati davanti alle Tv , come delle Jene da calciomercato , per cercare di avere sconti dalle squadre uscite dalla Champions e dall’Europa League. Malesani nel Pio Signorini, oggi a porte aperte, cercherà di smussare i lati negativi delle ultime amichevoli e la priorità sarà quella di coprire egregiamente le spalle ai giocatori deliziosi tecnicamente, ma non propriamente portati a difendere. Come tutti gli allenatori non da parecchia importanza al sistema di giuoco ed ai numeri tattici. Lo stesso ha dimostrato in passato che il suo giuoco è stato efficace quando è riuscito a distribuire bene sul terreno di giuoco i calciatori a disposizione. Il tecnico come più volte detto sempre è stato abile a capire le caratteristiche tecnico-tattiche dei giocatori in rosa e per Lui giocare con 3 difensori o quattro, 5 centrocampisti una mezza punta, due o tre attaccanti( tranquilli sono più di 11) non è mai stato determinante.

Ciò che invece è stato importante nel determinare le sue squadre vincenti è stato lo schieramento di una squadra , il modo i muoversi sul terreno di giuoco, riducendo tutto ai rapporti tra i singoli calciatori in relazione a colui in possesso del pallone ed al conseguente comportamento degli avversari. Sono le combinazioni di giuoco tra reparti , tra giocatori dello stesso reparto le carte vincenti nel calcio moderno e l’opera fondamentale di Malesani in questo momento è quella di far capire lo sviluppo e le combinazioni di giuoco , con o senza pallone. Probabilmente non succederà con il Napoli, ma durante la sosta Malesani a calciomercato finito sceglierà il modulo , anzi il sistema di giuoco dove risulteranno preminenti le caratteristiche fisiche, tecniche e tattiche dei giocatori a disposizione. Indipendente dai numeri , dalle tattiche, per ogni genoano sarebbe bello domenica a Napoli rivedere Malesani, tacciato dai soloni nazionali sicuro perdente alla vigilia, di “ allenatore ultras ” alla fine partita.

Questa definizione della stampa sportiva nazionale nacque perché il Male festeggiò ad Udine alla sua prima partita con la Fiorentina vinta per 3 a 2 in zona Cesarini , gol di Battistuta, con una corsa sfrenata sotto la curva dei propri Tifosi. A Pegli atteso il ritorno di Bovo, pronto a sostituire Dainelli a Napoli, fermo per problemi muscolari. Oggi gli accertamenti fisici per il centrale rossoblu per stabilire l’entità del danno, in gruppo Ze Eduardo.( Lino Marmorato)