Stampa
27
Mag
2007

GENOA VICINO ALLA SERIE A GASPERINI FRENA L 'EUFORIA

Pin It

Genoa, 77 punti, 23 gare vinte,65 gol segnati, 43 subiti,vantaggio sulla quarta in classifica salito a 13 punti, nonostante questi numeri non ha tagliato ancora il traguardo,deve vincere a Mantova domenica prossima per ritornare matematicamente nella categoria che gli compete. Gasperini tiene i piedi per terra e deve tenere a bada anche l’eccesso di euforia che potrebbe scatenarsi nell’ambiente rossoblu, spogliatoio escluso.

Bisogna fare i complimenti al Napoli che continua a tallonare i rossoblu con un ruolino di marcia avvincente in trasferta.  Gasperini si gode il ritorno di Adailton , ci ritorna in mente il commento del girone d’andata è un brasiliano sprecato in serie B, nella orchestra di Gasperini suona l’Arpa con i piedi.

Genoa Pescara solo il tabellino del primo tempo dopo non ho più tenuto il conto 63’ di gioco del grifo 3 27 del Pescara. Ma alla squadra abruzzese   bisogna fare i complimenti non è facile giocare da retrocessi e con il fallimento che incombe. Il Pescara non è arrivato al Ferraris in costume da bagno ha impensierito in qualche rara occasione De Rosa e compagnia facendo vedere anche sprazzi di buon gioco.
     
                                                     http://www.gruppozena.com/

Il Genoa ha dimostrato di essere ulteriormente maturato e di essere pronto a giocare qualsiasi gara. Il Grifo gioca ogni gara con una buona concentrazione e continuando su questa strada  non ha bisogno di conoscere gli altri risultati prima di gioire.

Con il Pescara gara facile,ma Milanetto Rossi e compagnia hanno gestito il ritmo della partita,dimostrando valori tecnici,  compattezza , unità d’intenti sotto il profilo del gioco della tecnica e della tattica, buona tenuta atletica, ma anche sotto il profilo umano nei confronti dell’avversario.
Il Genoa preparerà la gara di Mantova con la stessa costante di tutto l’anno,cercare la vittoria ovunque attraverso il gioco.  Gasperini bravo nell’alzare la tensione, e dopo nuovamente bravo a sdrammatizzarla infonde lo spirito giusto alla squadra mandando un messaggio attraverso i media: “se andremo in serie A partiremo sicuramente con questo gruppo di giocatori” 

                                                 Lino Marmorato