Stampa
22
Mag
2007

GENOVA LA SAMPDORIA DI GARRONE

Pin It

La Samp tra l’oniricità dei tifosi, i piani industriali di Garrone e il futuro . La scelta sul prossimo allenatore blucerchiato scatterà alle 18 di domenica prossima al termine del campionato.In  casa blucerchiata esplode il fulmine Vialli. Il giorno dell’addio di Novellino dalla panchina blucerchiata, ma non dai bilanci blucerchiati avendo ancora un’anno di contratto , viene catalizzato dal ritorno del figliol  prodigo sulla panchina blucerchiata.Sogno o realtà ? Marotta ha detto che lo incontrerà per parlarci.

Vialli porterebbe lo stile che piace a Garrone, la comunicatività che piace a Marotta e potrebbe dare un sussulto alla tifoseria blucerchiata, queste sono le positività.Vialli non porterà esperienza da panchina, Vialli costa troppo d’ingaggio, questo potrebbe essere  un problema , , ma dovrà piazzarsi  prima Novellino,altrimenti i piani industriali andranno a rotoli. Vialli non sembra il tipo di accontentarsi di vivacchiare nel campionato ,mentre il suo gemello vola con l’Inter. L’unica esperienza calcistica da allenatore vissuta nel 2001 in First division con il Watford di Elton John, per amicizia e per sterline, lo ha segnato, gli è servita da monito ad accettare avventure senza garanzie, e se tornerà al Mugnaini  vorrà garanzie e voce nell’allestimento della rosa per il prossimo campionato,queste le negatività.

Le parole del Presidente Garrone di domenica mattinata echeggiano ancora nelle orecchie dei tifosi blucerchiati, tutto girà intorno alla legge dei diritti televisivi e dalle risposte che  il Presidente avrà dalla presentazione alle autorità cittadine del progetto del nuovo Stadio,avvenuto oggi a Milano.L’ultimo dubbio ,sempre con la speranza che Novellino si piazzi alla svelta, la dirigenza non voleva partire ad abbassare i costi della gestione partendo dalla guida tecnica Dopo qualcuno mette di mezzo anche la cabala, quando la Samp fu affidata a David Platt per questione di cuore ma con esperienza  in panchina,cosa successe !

Dopo l’amarcord di Novellino e i saluti alla Sud e ai Sampdoriani, è iniziato il grande lavoro di Marotta rifondare la Samp.Dovrà partire anche dalle parole di qualche giocatore, Castellazzi in particolare “ Spero che si faccia una buona squadra,per poter guardare alla zona alta della classifica da vicino e non da lontano” Il buon Marotta sa benissimo che solo quello che sta in cielo è riuscito a moltiplicare i pani e i pesci. In bocca al Lupo

                                                          Lino Marmorato