Stampa
10
Lug
2009

IL CALCIOMERCATO ROSSOBLUCERCHIATO

Pin It

Più sento, più leggo, più parlo, mi rendo conto che il calciomercato esula dalla costruzione di una squadra. Tante volte i nomi accostati a Società e allenatori non sembrano verosimili  se collegati ai loro moduli. Senza fare nomi, in casa Genoa, giustamente in questa fase di mercato si cercano certezze per credere,  non nel progetto,  ma nei  programmi  di  Preziosi e  Gasperini per gli i impegni della stagione futura. Acquistare tanto per acquistare non serve a nessuno. Acquistare per rimpolpare la rosa, neanche.
Coloro che saranno rossoblu nel prossimo campionato dovranno avere più qualità di coloro che hanno disputato lo scorso campionato e sono rimasti nell’attuale rosa a disposizione di Gasperini.
Dembelè:  bravo ma non vale 20 o 15milioni di euro allora Arnautovic quanto  valeva ? L’Inter lo ha pagato 10 milioni !
L’Az probabilmente alza il prezzo a dismisura  per le tante visionature avute dal giocatore da parte degli emissari del Genoa ed in particolare dai  vice di Gasperini;  dove tutti hanno concordato che il giocatore in prospettiva avrà un futuro, ma in questo momento non vale quella cifra.
Panucci: non dovrebbe essere una ‘altra Telenovela. Con il giocatore svincolato e la “grande” voglia di Genoa l’operazione doveva già essere conclusa. Panucci grande esperienza in campo anche   a livello europeo  avrà fatto i suoi calcoli non solo  Economici:  giocare nella difesa a tre di Gasperini potrebbe non essere  il giocatore ideale. La fotografia di chi dovrebbe guidare la retroguardia rossoblu è chiara: i piedi di Gaetano  De Rosa ,nel coprire gli spazi con  facilità ad iniziare l’azione di rimessa dal fondo  e la testa di Ferrari nel gioco aereo ,dove difficilmente spizzicava il pallone per colui che giocava alle sue spalle.
L’altra ricerca del Genoa sul mercato ,ricerca parola sbagliata, perché le idee sono chiare a Villa Rostan,  è quella di un centrocampista dello stesso tipo di quelli che ha in rosa , o del  centrocampista che ha fluidità di gioco e tempi giusti  per far ripartire gli esterni.
Il Genoa del dopo Milito e del dopo Thiago Motta ,   in questo momento ,guardando il mercato , deve scegliere  se rinforzarsi di più  nel ruolo del Marziano o con più qualità negli altri ruoli. La sostituzione di Milito è difficile, ma meno complicata anche se Floccari dovrà sempre confrontarsi non tanto con il Principe, ma   con i gol che realizzeranno Acquafresca e Meggiorini.
Questa filosofia del Vecchio Balordo in questo momento non lascerà contenti quelli che fanno i conti a Preziosi sulla campagna acquisti. Ma potrebbe essere quella giusta .
Se il buongiorno si vede dal mattino  Moretti, Troest,Fatic, Bolzoni che oggi hanno fatto le visite mediche hanno lasciato una buona impressione. Tanta gioventù che mixata bene  con i probabili “Gormiti” Preziosi in arrivo ,potrebbero  continuare a dare soddisfazioni ai tifosi rossoblu; senza dimenticarsi che fino adesso Gasperini e il suo staff tecnico,atletico e medico   si sono dimostrati  i   “Re Mida” del calcio italiano, attraverso il giuoco, ma anche recuperando Thiago Motta e Ferrari , e  viste le loro ginocchia,  non sarà stato facile.
Ci vuole tanta  pazienza, almeno fino al 25 agosto,  ma Preziosi e Gasperini che discutono in silenzio sono buone prospettive
Il  prossimo Genoa Europeo  bisognerà  rinforzarlo bene in qualità che dovrà essere superiore a quelli che Lunedì partiranno per l’Austria. Il Genoa per risalire le classifiche da quando è salito in Serie A  ha sempre fatto un mercato di preferenze e non solo di esigenze, e i risultati gli hanno dato ragione

Samp domani parte per Moena quasi pronta.  Alle 14.30 l’ufficializzazione dell’ingaggio di  Zauri dalla Lazio, in serata dovrebbero  giungere anche le conferme per Tissone e Marco Rossi . Bravo Marotta aver  consegnato l’ennesima squadra a Del Neri senza spendere ,quasi ,  una lira, alla partenza del ritiro estivo.
L’ad blucerchiato per l’ennesima volta ha dimostrato di rispettare l’equilibrio dei conti. Adesso per assaporare qualcosa di meglio e centrare un’obiettivo sportivo  bisognera tirare fuori gli euro per il centrale difensivo Manfredini dell’Atalanta e Semioli esterno della Fiorentina,
Ma il ruolo di esterno potrebbe essere nuovamente Marotta ad essere protagonista se riuscirà, sempre con zero euro, dare Lucchini alla Roma e farsi dare in prestito gratuito Esposito dai giallorossi, esterno che lo scorso anno ha giocato a Chievo. 

                                                         Lino Marmorato