Stampa
06
Mag
2007

IL GENOA A FROSINONE HA DIMOSTRATO DI AVERE UNA MARCIA IN PIU'

Pin It
 Genoa, un altro mattone, diciamo due, per Gasperini e i suoi ragazzi non era facile vincere contro una squadra il Frosinone che arrivava da tre sconfitte consecutive, con caldo afoso, su di un terreno piccolo, dove Milanetto e compagnia non hanno, potuto beneficiare delle loro combinazioni di gioco, la squadra di Iaconi chiudeva bene gli spazi,praticava un pressing asfissiante ad uomo e sapeva partire sulle corsie esterne con Fialdini e Lodi, aggiungiamo l’erba alta del Matusa per non consentire alla qualità dei rossoblu di emergere e i mattoni possono diventare anche tre alla luce degli altri risultati.

Sorpasso riuscito al vecchio Balordo,anche in Ciociaria confermano di avere una marcia in più, prova di forza, di tecnica,di tattica e di sacrificio di cuore, perché i laziali dentro e fuori dal terreno di giuoco non erano disponibili ad offrire il fianco.

In mattinata Mister Iaconi aveva detto:”Genoa forte ma umano rispetto alla Juve”, al termine della partita “umano ma il Genoa pratica il calcio migliore della categoria”.

                                       http://www.gruppozena.com/

Avviso ai naviganti a chi si attaccherà al rigore benevolo concesso ai rossoblu, è arrivato al 43’ del secondo tempo, nel finale di una partita dominata per occasioni e bel gioco dal Genoa, e con il Frosinone ai minini termini.

Inutile parlare dei singoli,l’orchestra funziona,la strada verso la meta è meno ardua,ma sempre in salita fuori e dentro il terreno di giuoco.

Domenica sera Genoa Triestina ore 20.30,ci saranno i mini abbonamenti, indipendentemente dagli altri risultati, è una gara da “c’ero anch’io”, non ci potranno essere scuse di lavori,di famiglia ecc.ecc.,visto l’orario,eccetto la Nord sempre presente,bisognerà riempire il Ferraris,lasciando poltrone e locali davanti alla TV.

                    http://www.nostalgia.it        Lino Marmorato