Stampa
26
Nov
2007

IL LIVORNO E' CAMBIATO . LA SAMP DOPO 12 GIORNATE DI CAMPIONATO NO

Pin It

MAROTTALa squadra di Mazzarri ha regalato per l’ennesima volta un tempo agli avversari.La Sampdoria sempre sconfitta dopo essere andata in svantaggio- da l’ennesima prova  di immaturità e discontinuità al Picchi di Livorno.Mazzarri è infuriato nella sua Livorno ha fatto una pessima figura,fin troppo facile la vittoria del Livorno sulla Samp. Il tecnico di S.Vincenzo ha dato la colpa ai suoi giocatori e alla solita sfortuna quando non vince dicendo: “Ho visto diversi elementi un po’ svagati e non deve succedere più” Noi, anzi io, ho visto soprattutto che il Livorno ha vinto e dominato in tema di condizione fisica e freschezza atletica(uno su tutti Pulzetti,la cui rapidità ha messo in crisi la Samp).

Camolese ha approfittato della sosta per recuperare i giocatori in ritardo di preparazione, a  Mazzarri non sono state sufficienti le due settimane per recuperare la preparazione lasciata a Moena per colpa dell’Intertoto.
La Samp sarà  stata piena d’infortuni Accadi,Cassano e Montella e Del Vecchio(solamente quest’ ultimo ha giocato con continuità prima dell’infortunio), non si passano a nessun avversario, ma che il centrocampo blucerchiato patisse lo strapotere fisico di  quello amaranto  non era prevedibile. La differenza tra il Livorno e la Samp è stata una: la Samp ha espresso gioco a livello individuale, il Livorno a livello collettivo.

Mazzarri , può darsi che ci abbia messo del suo, nel secondo tempo con l’ingresso di Pieri per Ziegler  e Bonazzoli per Sammarco qualcosa di più si è visto. Imbarazzante la prestazione di  Ziegler contro Balleri sulla corsa, anche per la differenza di età 17 anni tra l’ex blucerchiato e lo svizzero.
Samp troppo brutta per essere vera, come non è troppo bella anche quando vince per 3 a 0 sul piano del gioco. A Livorno si sono salvati Bellucci quando ha potuto giocare da Bellucci dietro a Caracciolo e Bonazzoli, Castellazzi che ha evitato la goleada .

Mazzarri avrà da lavorare e molto,(l’assenza di 4 mesi di Montella si farà sentire), dovrà trovare altre soluzioni per Caracciolo e Bonazzoli, avere le torri che giocano sempre con le spalle alla porta non servono. Dovrà lavorare anche sulla fase difensiva. La sua difesa schierata  a tre è stata in perenne difficoltà contro Tavano,va bene, ma anche contro Tristan,già con la valigia in mano dopo il disastroso inizio di campionato.

Mazzarri è un bravo allenatore, il tempo nel calcio è un “galantuomo”, ma dovrà ritornare  Mazzarri , trovare le soluzioni giuste : psicologiche, fisiche, ma soprattutto sul piano del gioco, per questa Samp con buone potenzialità , che non vuole maturare.

                                                       Lino Marmorato