Stampa
26
Mag
2007

IL PESCARA TRA FUTURO E BILANCIO PENSA AL LODO PETRUCCI

Pin It

 Il Pescara tra futuro e bilancio .Il futuro la panchina degli abruzzesi contro l’Albinoleffe che ha volato nel deserto dello stadio locale,tutta la panchina e quasi la metà dei titolari arrivava dalla Primavera. ALbinoLeffe Pescara 3 a 2 poco da raccontare pochi significativi   episodi,  cercare giovani per il futuro da parte di entrambe le società

Il Pescara calcio vicino al Fallimento, i giocatori aspetteranno il 1 di giugno e se il Patron  Pincione non ricapitalizzerà con 2 milioni di Euro metteranno la società in mora, che non paga gli stipendi da Gennaio ed è  indebitata con il fisco e l’Iva fortemente. A Pescara senza mezzi termini pensano già al lodo Petrucci.   La squadra è allo sbando Antonelli,Delli Carri,Gonnella, Papini,Polito ,Papponetti,Polito e Rigoni, in ordine alfabetico sono ai box per infortuni, ma in molti pensano per malattia diplomatica.

Moscardi l’ex rossoblu rientrato con il cambio dell’allenatore dopo la sconfitta di Crotone è stato messo in quarantena senza una spiegazione.
Vantaggiato il bomber arrivato dal Bari a Gennaio dopo la gara con il Spezia persa all’Adriatico ha dato un pugno  in una porta dello spogliatoio  di plastica e si è tranciato 3 tendini.  Il giudice sportivo ha squalificato Mora esterno sinistro e nell’allenamento del giovedì ha perso Luci per infortunio  I Mister Vivarini e  De Rosa optano per il 4 4 2 .Squadra  molto fragile ,  il maggior difetto, vedere i tre gol dell’Albinoleffe e quelli incassati in precedenza,squadra scoperta. Gli allenatori  chiedono gli affondi sulle corsie laterali agli esterni di difesa e centrocampo e quando gli avversari riprendono con ripartenze veloci non rientrano in tempo.

                                                    www.gruppozena.com

La formazione che arriverà a Genova con andata e ritorno in pullman dovrebbe essere questa.
Tardioli in porta,  Ciofani,un  primavera ,Zoppetti Olivieri Vicentini in difesa  Di Matteo Papini Aquilani Vellucci a centrocampo i due esterni sono  primavera.   Martini e Russo   di punta. Martini molto rapido, Russo gran lavoratore.
In questo Pescara c’è una stella Di Matteo,classe 1988,  nel mirino del Milan.

                                                   Lino Marmorato