Stampa
30
Mar
2012

Inter "stramax" contro il Grifo

Pin It

altC’era una volta l’Inter: abbandonata anche dalla Società, tutti a Londra i dirigenti a vederela Champions league baby. La squadra di Ranieri ha perso nell’ultima di campionato controla Juventus. E’ finita l’era del “triplete” e Moratti con un colpo di fulmine si è

innamorato del giovane tecnico della Primavera: Stramaccioni , che non ha il dna interista, anzi nelle vene gli scorre sangue giallo rosso, vincitore della Champions giovanile battendo l’Aiax ai rigori, mentre Milito e compagnia perdevano allo Juventus Stadium il terzo derby d’Italia consecutivo.
Lunedi il colpo di fulmine si è trasformato in realtà e Moratti ha licenziato Ranieri ed ha messo, come nel favole, sulla panchina nero azzurra il trentacinquenne Stramaccioni. Non solo Moratti ma anche alcuni media il giorno della sua presentazione dopo il primo

allenamento gli hanno coniato anche il soprannome, paragonandolo a Mourinho per le foto: STRAMAX”(Strama… ccioni e Max…Moratti). Moratti all’insediamento di “Stramax” ha buttato la croce su Gasperini per l’annata no, dimenticandosi che la Via Crucisè stata iniziata da Lui e dai suoi uomini mercato e dirigenti permettendo all’Inter di cadere a Pechino contro il Milan nella supercoppa per aver lasciato i suoi sulle spiagge del Brasile mentre il Diavolo aveva precettato tutti i reduci della Copa America. Gasperini chiedeva calciatori esterni e di non vendere Eto’o ma Snejder, ed invece sono arrivati Zarate e Forlan
. Per qualche penna a livello nazionale Andrea Stramaccioni è il coraggio che mancava al calcio italiano, paradossalmente sono anche gli stessi che condannano i giovani alle loro prime apparizioni sui terreni di giuoco. Per qualche altro Stramax è nato come Pep Guardiola al Barca che aveva sostituito RijKard, dimenticandosi: Guardiola aveva giocato nella Liga, nella serie A italiana, stava allenando nella C iberica e conoscevala Canterae Stramax arriva dagli allievi della Roma. Giudizi troppo affrettati, importante se il giovane allenatore non riuscirà nel suo intento non venga massacrato. Difficile capire se il nuovo tecnico riuscirà ad inculcare le proprie idee tattiche dentro lo spogliatoio del “triplete” dopo Gasperini e Ranieri, anche se il suo modo di giocare conla Primaverail 4 2 3 1 potrebbe piacere ai senatori interisti. Contro il Genoa assente Sneijder potrebbe virare nel 4 3 3 , a due giorni della gara ci sono tanti ballottaggi. Stramaccioni in questa settimana ha convocato 6 giocatori della primavera alla Pinetina , ma nessuno giocherà contro il Genoa, anzi…qualche senatore si è anche incazzato perché correvano come lippe.
L’ultima Inter di Ranieri controla Juventus non ha retto nella ripresa e non è riuscita a contrastare la vivacità del cambio del modulo bianconero passato al 3 5 2 , dimostrando come nel passato, di non riuscire a reggere lo sforzo per lungo tempo. Tutto viene confermato dai tabellini: il biscione nel girone di ritorno ha vinto solamente una partita su 11. Stramaccioni per far correre i veterani del “triplete” dovrà trasformarsi anche in Harry Potter ! ( lino marmorato)