Stampa
19
Ott
2007

JUVENTUS GENOA ALLENAMENTO A PORTE CHIUSE

Pin It

Allenamento,  sulla carta porte aperte per la Juventus, ma dopo i primi minuti della partitella di possesso pallone, Ranieri ha blindato l'allenamento facendo uscire tutti gli addetti ai lavori.In casa rossoblu, ha  partecipato all'allenamento anche Juric fermato ieri Mdurante la partitella con la Primavera, mentre è rimasto  al palo Paro. In casa bianconera unici assenti Jaquinta e Andrade sul terreno di gioco,Bousmong e Chiellini hanno lavorato in palestra. Legrottaglie tornato in gruppo dovrebbe essere disponibile contro il Genoa domenica sera.  Arbitra Banti di Livorno

Gasperini con il  forfait di Paro avrà il dubbio  Milanetto in regia o affidarsi ad un centrocampo a velocità elevata,Rossi Paro Juric e Danilo. Potrebbe anche optare anche per le tre punte contro la Signora ma schierate non nel classico 3 4 3 , ma con un Leon a ridosso di Borriello e Di Vaio a rompere le scatole tra la linea mediana e difensiva della Juve.Con Milanetto in campo Rossi spostato in avanti nel tridente, ballottaggio tra Di Vaio e Leon e Sculli, per far compagnia a Borriello in attacco,  Konko a centrocampo sulla corsia destra.

Gasperini potrebbe avere altre soluzioni vista la duttilità di Rossi Konko e Danilo che possono giocare in difesa a centrocampo e in attacco, rinunciando  ad un difensore di ruolo.
Ranieri con il recupero di Le Grottaglie ha risolto i suoi dubbi tridente in attacco con Del Piero Trezeguet e Palladino. Centrocampo muscolare con Nocerino Zanetti e Nevded e difesa quella che ha preso meno gol nelle ultime gare,Grygera Legrottaglie Chiellini Molinaro con Buffon in porta.

                              www.nostalgia.it            Lino Marmorato