Stampa
13
Set
2010

JUVENTUS SAMPDORIA PARTITA ROCAMBOLESCA

Pin It

Grande partita e rocambolesco 3-3 tra Juve e Samp.. Girandola di reti ed emozioni. Segnano Marchisio, Pepe Quagliarella per i bianconeri , Cassano, Pozzi per due volte per la Doria.
Risultato giusto al termine di una partita molto equilibrata e divertente.
Primo tempo di marca sampdoriana,  con gli uomini di Di Carlo in grado di mettere in crisi la retroguardia


bianconera (3 palloni  gol falliti) e trovare il vantaggio dopo 36′ con Pozzi, puntuale nel raccogliere un assist di Cassano e mettere il pallone alle spalle dell’ex Storari.
La Juventus di  Del Neri si  è accesa  ad intermittenza. Nel primo tempo prende coscienza solo dopo il gol di Pozzi, poi si barcamena tra dominio del gioco e sorprendenti ribaltoni. Tanto lavoro da fare per il tecnico friulano.
La Samp conferma di essere un gruppo che gioca a memoria e che ha sempre di più Palombo e Cassano i leader determinanti. 
I cambi di gioco di Palombo infastidiscono la Juve,  il capitano oltre alla sua solita quantità mette anche tantissima qualità: grandi aperture con il compasso per Cassano.
Grande  prestazione per "Fantantonio". Delizia il pubblico con giocate di qualità. Bellissimo il gol con  diagonale che beffa lemme lemme Storari.
Ma il migliore della Samp è stato Pozzi. Festeggia nel migliore dei modi la nascita di sua figlia. Doppietta da attaccante vero: non si va vedere molto ma quando ha l'occasione la butta dentro.
Stesso clichè di Pazzini per Pozzi,  vederlo giocare e cosi puntuale al gol lascia rimpianti quando siede  in panchina.
Samp Juventus  spettacolo per gli spettatori al campo e davanti alle Tv , ma le difese da horror faranno riflettere  Di Carlo e Del Neri.
I troppi errori difensivi su entrambe le sponde  hanno vanificato quanto fatto di buono dai marcatori.
Un altro neo che Di Carlo studierà attentamente saranno le ripartenze effettuate facilmente dalla Vecchia Signora e meno male non finalizzate bene.
Di Carlo a fine partita ha fatto i complimenti  ai suoi ragazzi  dicendo : “ Ci sono giocatori come Pozzi e Marilungo, giovani che insieme ai leader come Cassano hanno fatto una gran partita .
La Samp  adesso nel vortice dell’Europa  League e Di Carlo lancia un
messaggio: “Ora giochiamo ogni tre giorni e dobbiamo essere bravi a ripartire, qualsiasi risultato facciamo. Il gruppo è straordinario, affiatato, e dobbiamo fare quella grande maturazione che ci permetta di giocare ogni tre giorni"
Episodi da moviola sui gol bianconeri di Pepe e Quagliarella  ma nessuno in casa blucerchiata li vuole commentare  ; nessuno   vuol rovinare la prestazione blucerchiata contro la Juventus per questione di centimetri.

                                                              Lino Marmorato