Stampa
14
Mag
2012

JuveStabia 1 Sampdoria 2 : Colpo grosso doriano con un baby

Pin It

altJuveStabia Sampdoria 1 a 2 . Colpo grosso blucerchiato in Campania. Ridotta in dieci per l’elementare espulsione di Pellè , che però alla fine è la chiave di vittoria della partita che con Icardi giovanissimo argentino del 1993 proveniente dalla Cantera del Barcellona che ha

spezzato con un gol di rapina le ali alle Vespe campane che fino a quel momento avevano Svolazzato sui resti della Samp. Tre punti sicuramente preziosi per l’accesso ai play off ed arrivati senza Romero Pozzi , e gli infortunati degli ultimi minuti Eder e Gastaldello ai quali bisogna aggiungere lo squalificato Renan. La vittoria blucerchiarta è arrivata al termine di una partita rocambolesca che ha visto gli uomini di Iachini subire il giuoco degli avversari per gran parte della partita. Primo tempo tutto dei campani che sono andati in gol nei primi minuti di giuoco, con Da Costa non esente da colpe si è abbondantemente rifatto con un doppio intervento strepitoso sul risultato di 1 a 1 .
La Samp ha patito il campo sintetico, il caldo ed il centrocampo grintoso ed autoritario delle vespe, specialmente nel primo tempo dove ha tirato in porta solo una volta al 45’ di giuoco. Iachini anche con la Samp 2 ha messo in campo il 4 3 1 2 , ma Pellè e Fornaroli in attacco hanno dimostrato i loro limiti e Volta in difesa ha fatto rimpiangere il capitano: buon per lui che Sau il capocannoniere dei giallo neri era reduce da infortunio. Contro la Juve Stabia, compreso il sottoscritto, si è capito perché Iachini raramente ha fatto del Turnover abbondante. Importante ai fini play off anche il risultato con la Samp 2 non sia cambiato in una giornata dove Varese e Padova ha vinto contro squadre in fondo alla classifica come Ascoli e Gubbio. Con la vittoria contro le Vespe alla Samp per accedere ai play off non si possono sbagliare i prossimi due difficilissimi incontri , in casa con il Pescara che ha fatto fuori il Torino in modo semplice attraverso il giuoco di Zeman tutto velocità e pressing anche alla fine del campionato e i suoi attori Insigne e Immobile e l’ultima partita in casa del Varese che alla penultima sabato prossimo farà visita al lanciatissimo Verona che se dovesse vincere in casa dell’Albinoleffe si giocherebbe nelle ultime due partite la serie A diretta , agguantando il Torino a 76 punti .
Per essere tranquilli i casa blucerchiata bisogna fare 3 punti o sperare in un passo falso del Padova in casa della Nocerina che dopo la sconfitta contro il Crotone è piombata in zona play out. Il Padova anche se in apnea ha la possibilità di arrivare a 70 punti battendo Nocerina e l’ultima in casa il salvo l’Ascoli . Obiettivo doriano fare punti nei prossimi 180 minuti di giuoco, per non arrovellarsi nei conti delle classifiche avvulse e differenze reti. ( lino marmorato)