Stampa
20
Apr
2007

LA JUVENTUS PIANGE SULLA SPALLA DEL GENOA

Pin It

 La Juventus è la Juventus raccontarla a priori è sempre difficile.La Vecchia Signora vive in questo particolare campionato in uno modo strano è vittima degli stimoli dei suoi grandi campioni. Qualcuno la definisce cinica e trasformista, su trentadue giornate di campionato ha giocato con 21 formazioni differenti, in B non è un successo.La Juve non gioca bene e molte volte la svogliatezza di alcuni giocatori non l’ha messa in braghe di tela perchè  salvata da Buffon.I dubbi per la promozione non ci sono sicuramente, ma i dubbi per quanto riguardano il gioco dei bianconeri ci sono e tutti.

Seguendola per tutto il campionato ho visto che difficilmente ha giocato bene è una squadra divisa a metà, spezzata tra i grandi giocatori della Juventus e i nuovi giovani della Juventus , difficilissimo amalgamarli, ci sono cifre tecniche,motivazioni psicologiche quasi opposte,molte diverse.

La Juve gioca poco sulle corsie esterne, e occupa in tanti uomini la metacampo altrui, sembra quasi un paradosso, ma in realtà è una condanna perché  tutti i calciatori che stazionano nel centrocampo avversario vogliono o ricevono palloni da fermi,provocando densità e marcature agevoli agli avversari.A Del Piero,Trezeguet, Camoranesi, Nevded fa  da contro altare la staticità della difesa , che ha parecchie amnesie salvate sempre dal signor Buffon.

                                  www.gruppozena.com

L’ errore più grosso,che commettono sempre,  non arretrano mai per annullare la profondità dell’attaccante avversario,quando i centrocampisti non pressano . L’errore individuale   in una difesa ci può stare, ma quando è collettivo è un grosso allarme.La Juve è sull’orlo di una crisi di nervi, non per il risultato  finale del campionato , i giocatori sono stanchi di aspettare la promozione aritmetica per parlare dei loro problemi d’ingaggio o sistemazioni  future.

La vecchia Signora ha anche paura del Vecchio Balordo , in tre giornate gli risucchiato due punti in classifica, ed è una squadra organizzata che gioca al calcio.La Juve  che piange sulla spalla del Genoa  è paradossale, non gli  avranno dato dei rigori, ma  gli hanno condonato dei punti,con tutto quello che è successo e stanno vincendo un campionato di Serie B al primo colpo in pompa magna , se lo facesse il grifo e i suoi Tifosi potrebbe tracimare il Po per tutto quello che gli hanno fatto negli ultimi tre anni in tutti campi partendo dalla Giustizia ordinaria e sportiva, dove la Legge è uguale per tutti, ma non tutti sono uguali davanti alla Legge

                              www.nostalgia.it  Lino Marmorato