Stampa
30
Nov
2007

LA REGGINA ARCHIVIATA LA FIORENTINA PUNTA SULLA SAMP

Pin It

BONAZZOLILa Reggina archiviata la partita con la Fiorentina di domenica  scorsa punta sulla Samp di Mazzarri. La partita con la Fiorentina è stata la realizzazione dei dettami di Ulvieri:” primo non prenderle e dopo provare a vincere”. La Filosofia calcistica del Presidente degli allenatori non è  andata  in porto,  per colpa del direttore di gara Ayroldi che ha negato ai calabresi 2 solari rigori .

L’impronta di Uliveiri  si vede sulla squadra dello stretto, da quando è arrivato sulla panchina degli amaranto , ha preso forma una squadra dagli schemi definiti,difesa bloccata, ordine a centrocampo e tanta voglia e cattiveria per imporsi, e libertà all’unico giocatore che può fare la differenza, Amoruso. La Reggina ha tenuto testa alla Fiorentina(anche se i viola erano decimati dalle assenze) sul piano della corsa del pressing a centrocampo.

La novità della Reggina non è sicuramente Amoruso la cui qualità farebbe comodo a qualsiasi squadra, ma il centrocampo degli  amaranto schierato a cinque che non permette agli avversari di ragionare. Davanti alla difesa giostra Cascione,scappato da giovane in Inghilterra  e con alterne fortune in C e B, sta maturando  di gara in gara nel difficile ruolo di play maker. Sugli esterni giocano Viggiani e Modesto polmoni e percussioni, ma la sorpresa di Ulivieri  è l’islandese Hallfredesson che gioca tra le linee di centrocampo e  difesa avversaria  con un compito ben preciso evitare le ripartenze fulminee degli avversari.

La difesa è lenta ma tosta. Lanzaro se recupererà schierato a destra,altrimenti è pronto un altro vichingo Stadsgaard,un danese di 1.85 cm, Valdez al centro e Aronica a sinistra. L’attacco è tutto nei piedi di Amoruso che non giostra da prima punta, ma ha  libertà di muoversi a tutto campo, il compagno d’attacco varia di gara in gara e tante volte è una  staffetta tra il calabrese Ceravolo e l’ex Albinoleffe Joelson.

Ulivieri gioca con 3 5 1 1 molto duttile. Samp Reggina sarà una gara tra tanti ex e dai risvolti tattici molto interessanti. Avviso a Mazzarri i calabresi tatticamente, sul piano della corsa,del pressing sembrano i gemelli del Livorno di Camolese.    

                                                               Lino Marmorato