Stampa
18
Feb
2007

LA SAMPDORIA ALLA 13^PARTITA SFATA IL TABU' DEL TARDINI

Pin It
 La Samp sfata il tabù del Tardini, alla 13 partita in serie A .La Samp in Emilia trova la continuità di risultati che la proiettano a lottare per l’Uefa. Parma Samp non è stata una bella partita, decisa nel bene e nel male dalla qualità di Quagliarella, autore di un gol al cucchiaio, e di un gol mangiato solo davanti alla porta sguarnita che ha fatto arrossire Egidio Calloni.

Importanti erano i tre punti per Novellino per poter affrontare il prossimo calendario , tutto in una settimana,non in una cura dimagrante,Milan a S:Siro, Atalanta al Ferraris e Lazio all’Olimpico, giocando con tranquillità potrebbe ingrassare.

Quagliarella segna, Castellazzi salva la Samp questo il titolo di Parma Samp, ma aggiungerei anche Ziegler, l’ultimo arrivato ,potrebbe non essere un’altra scommessa di Marotta e Asmini, non perché è stato l’autore dell’Assist gol al Quaglia, che torna al gol dopo la doppietta al Livorno del 12 dicembre scorso facendo finire il digiuno dei bomber nel 2007, dicevamo Ziegler, bravo nel 4 4 2 prediletto da Novellino, peccato che sia un altro esterno , ma sinistro.

Da rimarcare anche la difesa blucerchiata ha acquistato compattezza in Accardi e Falcone, e in Bastrini, giovane all’anagrafe ma non sul terreno di gioco, non subisce reti da 285’ tra campionato e Coppa Italia.

Da quota 30 punti parte il treno per l’Europa di Walter Novellino, che avrà capito a Parma che Quagliarella deve giocare la davanti , può risolvere la gara in qualsiasi momento, anche in quelli bui come contro i ducali, con Flachi dentro la miglior soluzione è riunciare al 4 4 2 .Curiosità su Flachi si è scaldato per molto, al momento di entrare si è consultato con il dottore e ha preferito non rischiare.

Dimenticavo Volpi ha sbagliato un rigore, il secondo consecutivo sbagliato dalla truppa Monzon,conta poco, importante erano i tre punti

                                       Lino Marmorato