Stampa
11
Feb
2009

L'ITALIA PERDE L'IMBATTIBILITA'

Pin It
L’Italia perde 2 a 0 dal Brasile . Lippi perde la sua imbattibilità. Chi è causa di se stesso…dice il proverbio. Lippi ha sbagliato le convocazioni, non ha convocato i giocatori più in forma del campionato, ma ha insistito con il suo gruppo:  difesa imbarazzante e con giocatori a centrocampo che non giocano nelle loro squadre. Il Ct. Della Nazionale ha detto:” «In questo momento il Brasile è più forte di noi, ma può darsi che tra un anno saremo più forti noi». “Ora noi non siamo forti come vogliamo essere, siamo stati un po' intimoriti. loro ». La speranza che  la profezia di Lippi si avverri, ma alla luce che hanno”Bailado” una samba lenta contro Ronaldinho che non gioca nel campionato italiano ed ha perso solo contro i brasiliani che militano  in Europa,sembra difficile se continuerà a convocare giocatori con le rughe e giovani che non giocano nelle loro squadre di clubs i grandi incontri del campionato. Mancano i Nesta, i Cannavaro giovani , i Baggio, i Del Piero, i Totti, non è colpa di Lippi . Mancando la qualità(rimane solo Cassano), Lippi  cerchi di capire come vengono affrontate a S.Siro , all’Olimpico ed a Roma i grandi campioni di Inter, Milan,Juventus e Roma:  pressing, raddoppio di marcature,sovrapposizioni sulle corsie laterali, ritmo più alto di Genoa,Cagliari e compagnia, nulla di tutto ciò  visto contro i brasiliani europei.