Stampa
12
Mag
2007

LO SPEZIA A LECCE CON I NERVI TESI

Pin It

Lo Spezia con i nervi tesi dopo la sconfitta in casa con il Brescia, andrà a fare visita al Lecce.
Visti i risultati degli aquilotti in trasferta forse non sarà un male giocare fuori dal Picco, dove i tifosi non sembrano vaccinati alle sconfitte. Bari Lecce  l’ultima di campionato non ha offerto spunti particolari, solo due lampi di Zanchetta su punizione una magia per i salentini e un gol di Santoruvo che ha salvato il Bari.

Il Lecce è ormai virtualmente salvo, e si è adeguato ai ritmi lenti del Bari timoroso di sprofondare ancor di più.
Papadopulo e Materazzi si conoscevano bene e non si sono fatti male,giocavano assieme nel Bari.
Ha meravigliato la scelta del Papa di lasciar fuori l’ex Valdes ed affiancare Osvaldo a Tiribocchi.
Gioca on 3 5 2  il Lecce molto compatto a centrocampo,lasciando Zanchetta , la qualità,  a giocare tra le linee della difesa e centrocampo degli avversari.

                                         Lino Marmorato

E’ un Lecce targato Treviso dalla campagna acquisti di Gennaio, sono 4 i giocatori arrivati dal Veneto, anzi scambiati, ma il prezzo pregiato rimane sempre il carroarmato  Tiribocchi che è riuscito con i suoi 7 gol da febbraio tirare fuori dalle secche dei play out i salentini, a 5 giornate dal termine , a 49 punti faranno l’ago della bilancia della  cadetteria 2007. Lo Spezia se si ricorderà la gara di Crotone potrebbe lasciare il segno anche in Puglia.