Stampa
16
Apr
2011

MILAN CONTRO LA SAMP AL MEAZZA

Pin It

Il Milan vince a Firenze l’ultima di campionato e tiene  a  distanza il Napoli e l’Inter.
Il Milan contro l viola è stato padrone del campo dal primo minuto anche se nel finale si  è complicato la vita. Più di Ibra trascinatore del Milan nella prima fase del campionato , ma adesso zavorra,  altra pesante squalifica per lo svedese ,che vuol far credere di mandarsi a quel paese da solo, direi giustamente  dopo i due gol sbagliati,   è  Seedorf: : goleador scaccia pensieri al Franchi ma soprattutto per  il suo apporto sul piano della qualità e quantità facendo  la differenza.
Da segnalare Boateng: appare assente dal  giuoco , fuori dagli schemi tattici di Allegri ed invece appare alle spalle dei difensori avversari  in modo straripante: unico trequartista in Europa a metterci il fisico ed a correre forsennatamente.
Pato, il papero innamorato della figlia del Presidente, continua a fare gol e lascia in naftalina Robinho e Cassano.
La forza di Allegri  aver coniugato la forza  atletica e geometrica del centrocampo, Van Bommel, rimpianto dal  Bayern e Flamini ancora non pronto a fare il Gattuso in pianta stabile.
Il 4 3 1 2 senza fronzoli di Allegri  funziona, contro la Samp fuori Ibrahimovic dentro Robinho o Cassano
Fantantonio soffre stare in panchina ,squalificato contro la Fiorentina ,  ma Allegri da astuto livornese potrebbe dargli la possibilità di vendicarsi di Garrone.
Mancherà Ibra, Allegri non  recupera Nesta in difesa , Gattuso scalpita e vuol giocare, ballottaggio con Flamini e Pirlo in panchina.
Freme  Cassano voglioso  di copiare Totti senza mancare di rispetto ai tifosi blucerchiati per dedicare il primo gol a Cristopfer ed anche a Garrone… ( LINO MARMORATO)