Stampa
09
Gen
2010

NAPOLI E MAZZARRI CONTRO LA SAMP

Pin It

Il Napoli di Walter Mazzarri è imbattuto da 11 partite. Il tecnico  toscano insidia con il suo filotto tanti allenatori che sono nel cuore dei napoletani.  Con le sue prime undici panchine senza ko, Mazzarri si consolida sempre più al secondo posto tra tutti i tecnici della storia  del Napoli.
Mazzarri è stato  il miglior  acquisto della gestione cinepanettone calcistica di De Laurentis.
Il carattere dell’ex allenatore della Samp le sue scelte hanno lanciato i partenopei con la vittoria in casa dell’Atalanta il giorno della Befana  in zona Champions.
I commenti  positivi  su Mazzarri si sprecano, ma guardando interamente la partita Atalanta Napoli ho l’impressione che Mazzarri abbia ritrovato oltre i risultati positivi anche  S.Gennaro alle spalle.
Un gol di Quagliarella alla Quagliarella ha sbloccato il risultato, il tiro da 30 metri del pupillo dei  napoletani ha affondato l’ Atalanta  che ha vinto una sola gare sulle 13 disputate in Lombardia in questa stagione.
Conte l’allenatore degli orobici si è dimesso, ma nel giorno della Befana è stato più impegnato a discutere con i suoi tifosi che dare iniziative tattiche ai giocatori.
Detto questo, senza Contini e Cannavaro ai box per infortunio, Mazzarri ha disposto il Ciuccio contro la Dea con un 3 4 2 1 iniziale
 Paradossalmente dalla difesa in emergenza è nata la vittoria dei napoletani anche per merito di un  centrocampo napoletano solido,   di peso ma con qualità ad intermittenza con :  Maggio,Gargano Pazienza e Aronica, terzino ex reggino alla corte di Mazzarri, riciclato esterno di centrocampo, pronto a scendere in fase di non possesso pallone della sua squadra in difesa .
La duttilità di Mazzarri , vista poco in casa Samp si è notata a Bergamo,        quando il Napoli  è passato in vantaggio ,    ed dopo  aver spremuto tutti i centrocampisti, Mazzarri  è stato lesto  a blindare la squadra  con 5 3 2 , inserendo Cigarini e Datolo al posto di Lavezzi e Hamsik,coloro  che   fanno  la differenza nella squadra partenopea alle spalle di Quagliarella, che viene sempre fulminato da dei  gran gol nello stadio di Bergamo. I sampdoriani ricorderanno !
Contro la Samp rientra in difesa Cannavaro.
Napoli tatticamente  3 4 1 2
De Sanctis in porta, Campagnaro, Cannavaro,Grava in difesa, Maggio, Gargano,Pazienza Aronica a centrocampo, Hamsik dietro a Quagliarella e Lavezzi.
Mazzarri contro la Samp, conoscendo i difetti  e pregi della squadra e difesa blucerchiata, giocherà con Hamsik in una diversa posizione rispetto alle ultime  Gare:  lo slovacco  giocherà tra le linee di difesa e centrocampo della Doria.