Stampa
10
Nov
2010

PARMA CONTRO LA SAMP NEL POSTICIPO DELL'UNDICESIMA DI CAMPIONATO

Pin It

Napoli Parma l’ultima al S. Paolo tutto semplice per i partenopei. Un  2-0 partenopeo  contro un Parma  che  non riesce proprio ad andare in gol.  Non è il Parma del tecnico Marino  ,  e si vede dalla sterilità offensiva che non è mai appartenuta a nessuna delle  sue squadre.
Con la Samp potrebbe rischiare la panchina. A Parma sono tutti meravigliati ,  con l’avvento del tecnico Marino,  di vedere un’ attacco  sterile e molle: il peggiore della serie A.
Contro il Napoli 2 (dopo le sberle di Gerard a Liverpool )  il tecnico dei ducali  sorprende tutti schierando un Parma in versione "mignon": non c'è una prima punta di ruolo, ma ben tre giocatori offensivi di movimento. Giovinco, Marques e Candreva;  il loro  compito di far girare la testa alla difesa napoletana e, magari, anche quello di allargarla, visto lo schieramento a tre, affondando sulle fasce, operazione saltata dopo 20’ di giuoco per l’incidente a Giovinco  sostituito da Crespo, anche Lui ko nel finale.


Cavani ha messo a nudo una delle ultime novità del Parma, la difesa schierata con quattro difensori puri: Paletta, Paci, Della Fiore e Lucarelli, modulo difensivo  non gradito.  
Il 4 3 3  emiliano nonostante all’apparenza possa sembrare un modulo offensivo, in realtà obbliga la punta centrale ad un lavoro gravoso , che  Bojinov o Crespo non gradiscono per problemi di fiato e non reggono per 90’ di giuoco.
Al Parma 2010/2011 dopo 10 giornate i campionato  manca un giuoco che permette agli attaccanti di fare male alle difese avversarie:  i  ducali giocano bene fino ai 16 metri dell’area avversaria .
Il 4 3 3 emiliano fa flop perché oltre a non avere una prima punta(Paloschi ai box) deve fare i conti con Giovinco(assente contro la Samp) portato molto ad accentrarsi lasciando spesso la corsia di sinistra libera alle incursioni degli avversari.
Parma in silenzio stampa, in ritiro a Salsomaggiore:  l’infermeria annuncia che Giovinco, Crespo e Valiani per problemi muscolari potrebbero saltare la sfida con la Samp.
 
 
 ( LINO MARMORATO)
.