Stampa
01
Mar
2010

PARMA SAMPDORIA. 1 A 0. SCONFITTA CON IL GIALLO ARBITRALE

Pin It

Calcio di  rigore assegnato alla Doria  e poi ritratto dal Direttore di gara Rocchi di Firenze.In una partita sonnolenta  da fischi e sbadigli,  l’incredibile decisione dell’arbitro è l’unica azione da raccontare.  Rocchi al 15’ del secondo tempo concede un calcio di rigore a Mannini, ammonisce l’autore del fallo Galoppa ,  dopo un minuto il Direttore di Gara torna sulla decisione,  richiamato tramite l’auricolare  dal quarto uomo Stefanini di Prato, annulla la massima punizione alla Samp ed ammonisce Mannini per simulazione.
Ci può stare tutto , ma che un’ arbitro di livello internazionale vicino all’azione  si faccia consigliare da un altro collega, anche se corregionale, lontano 40metri dal fatto,   probabilmente no !
Il Parma ha vinto ai punti contro una Samp senza punte.
Senza attaccanti titolari,   Del Neri sceglie la soluzione Mannini alle spalle del giovane serbo Scepovic.
Con questa formula di giuoco Samp molto robusta a centrocampo,  ma dalla trequarti in su monca, anche se il giovane serbo si è battuto come un leone correndo  da destra a sinistra ,  ricevendo tuttavia   pochi palloni giocabili.
La forza del Parma è stata  aver chiuso bene le corsie laterali dove Semioli, Guberti e Mannini  non sono riusciti mai a sfondare, preoccupati più a difendersi  dall’incursioni di Biabany a destra e Lanazafame a sinistra ,  che ad attaccare la profondità pur avendo la superiorità  a centrocampo.
La  musica doriana  è cambiata dopo il  gol di Zaccardo,  quando Del Neri ha fatto debuttare in A l’altro giovane Testardi  ed è ritornata  all’abituale 4 4 2,  stranamente abiurato nuovamente,(vedendolo dal di fuori)  pur essendo in svantaggio al 37’ del secondo tempo,   dopo la sostituzione  Scepovic con Padalino .
Nell’economia di questa partita bisogna anche aggiungere i quattro cartellini gialli rimediati da Ziegler, squalificato,  la prossima partita  con la Lazio,   Gastaldello, Mannini e Lucchini.
La Samp è caduta a Parma,dopo 4 vittorie ed un pareggio, la causa principale è stata l’assenza degli attaccanti e soprattutto di Pozzi,  colui che probabilmente negli ultimi cinque risultati utili della  squadra è stato quello che ha dato  forza e profondità al  giuoco di Del Neri.
Samp in silenzio stampa per la decisione di Rocchi, ambiente della Doria molto contrariato  e   Marotta  unico a parlare,  non le ha mandate a dire dicendo: "Quello che è successo oggi è veramente incomprensibile. Rocchi prima ci ha concesso un rigore,  poi un minuto dopo ha cambiato opinione. Nel derby diedero al Genoa un rigore uguale contro di noi, oggi Rocchi era posizionato anche meglio,  ma ha preso una decisione incomprensibile. Bisogna avere uniformità di giudizio".
Samp : bisogna  ripartire dalla prossima partita  con la Lazio ed alla luce del risultato e delle assenze al Tardini di Parma,  ci sono le possibilità di poter continuare il viaggio in Europa: anche se il pareggio,  con  le squalifiche di Pozzi e Pazzini con l’Inter,  dopo aver giocato in nove contro 11 per mezz’ora è costato caro.