Stampa
26
Mag
2007

PIACENZA SPEZIA PLAY OFF CONTRO PLAYOUT

Pin It

Piacenza Spezia, PLay Off contro Playout, in gioco. Squadre con gli stessi difetti giocano male in casa e bene in trasferta. Entrambe con buoni attacchi. Il Piacenza domenica scorsa a Cesena ha giocato abbastanza bene per 45 minuti fino a quando non ha prodotto il gol in una gara addormentata, che ha  avuto l’effetto di svegliare il Cesena che voleva vendicarsi dopo il 4 a 0 dell’andata. Piacenza con una finale in sordina per il caldo e quando ha finito la benzina l’ex  genoano Nocerino nel mirino di mezza serie A. 

Iachini gioca con il 4 3 3 anche da quando ha perso Cacia per infortunio. Dal cilindro è uscito Simon un argentino del 1986 che segna con continuità.  Giocano corto le squadre di Iachini, la scuola di Novellino si vede, con Patrascu vertice basso del rombo di centrocampo, anche se un giocatore di qualità è  l’anello debole da attaccare,  fa girare il pallone ma lentamente.

                                                        http://www.gruppozena.com/


C’è della qualità nei giovani Nef, Nocerino,Simon, Stamilla,  Degano, ed esperienza nei vari Riccio ,Gemiti e Patrascu.Il mix è giusto hanno fatto  un buon campionato vogliono i play off quasi per sfizio, a Cesena c’erano 26 piacentini ,  in casa al Garilli il massimo raggiunto 2000 , escludendo la Juve.Piccoli numeri affinché la famiglia Grilli ritenti  l’avventura in serie  A.

                                                     Lino Marmorato