Stampa
20
Apr
2011

PREZIOSI DAY IN TINTE ROSSOBLU

Pin It

Il Patron ha festeggiato i 38 anni di Scarpi, ha assistito a tutto l’allenamento fermandosi a colloquio una ventina di minuti con Milanetto e Scarpi, confermando di avere parlato di presente e futuro perché  con loro: “ non ho  bisogno di proteggermi da nessuno”.  A fine allenamento altri venti minuti nel cerchio di centrocampo con Ballardini.
Sull’allenatore Preziosi ha detto.  “ho  deciso di riflettere ed ho del tempo a disposizione “, salgono le percentuali  di rimanere in rossoblu di Balla, ma dovrà essere confortato da altri risultati , obiettivo che la squadra vuole ottenere per l’allenatore. Buona motivazione per la fine di questo campionato.
Alla sera al Little Club nelle viscere della Nord dopo 33 anni Preziosi ha ricevuto il Grifone d’oro(l’ultimo ad averlo ricevuto fu Oscar  Damiani) per la “sua Genoanità, per i futuri cinquanta anni  del club e perché è l’unico Presidente rossoblu ad aver vinto quattro derby”.
Raggiante il Joker ha continuato ha parlare del futuro dicendo:  la programmazione è già partita. Confermando nessun stravolgimento nella prossima campagna acquisti  perché la squadra con due altri inserimenti oltre Ze Eduardo e Birsa è pronta ; avvalorando che Eduardo non è in discussione e per  Veloso , gli ultimi tre esami sul campo saranno decisivi”.
Parlando del prossimo derby e sugli incidenti capitati ai blucerchiati il Joker ha detto:”Basta violenza nel calcio, di qualsiasi colore. Fermiamo i delinquenti. Invitando i tifosi del Genoa a pensare alla fortuna del Genoa e non godere delle disgrazie degli altri, perché le abbiamo conosciute”.
Felice e contento come un Gormiti è risalito in macchina con il Grifone d’oro ed un Magnun di Brunello di Montalcino, anzi Rosso di Montalcino: vino ufficiale del Vecchio Balordo.
Preziosi sotto la Nord, la squadra a Bergeggi ha festeggiare l’anticipata salvezza.
Cena organizzata dall’anima del Grifone: Rossi e Milanetto.
Ma la giornata rossoblu è continuata anche nel pomeriggio con Eduardo e il Professore Spinelli in visita ai bambini del Gaslini. Il portiere lusitano si è  tuffato  anche nei saloni dell’Ospedale a parare rigori calciati con un pallone di gomma, per la gioia dei piccoli ricoverati:
Sul campo Veloso ha incominciato ad  inanellare  giri di campo, Destro quasi recuperato ha fatto test con Kucka e Milanetto con una equipe di un  medico, biologo  e ingegnere  sloveni  che lavora con Manchester e Barcellona facendo test
 Innovativi, per valutare , sotto il profilo muscolare l’efficienza degli atleti.



 
Dispiace dopo una giornata da Grifoni dare un’ avviso ai naviganti  rossoblu.
Fare formazioni in anticipo relegare giocatori già riserve il prossimo anno ,sembra un gioco non carino…
Mettere già tra le riserve o giudicarli, Rossi e Milanetto,  dopo che hanno fatto veleggiare in  Serie A il Genoa negli ultimi  cinque anni, hanno vinto 4 derby, hanno giocato con le stampelle solo per la maglia, e probabilmente sarebbero  i due giocatori che i tifosi sampdoriani non vorrebbero vedere nei derby, oltre essere affrettato e poco consono al dna del genoano.
Nessuno deve avere paura, se arriverà qualcuno più forte di loro , loro continueranno a giocarsi il posto come tutti gli anni in Austria e se sarà veramente più forte andranno in panchina e dentro lo spogliatoio a sostenerlo. Tranquilli quando finiranno la benzina si faranno da parte da  soli: è  amore per il Genoa.
Grazie e scusate lo sfogo,  io per primo, prima di azionare la bocca, la penna e il dito devo contare fino a tre…   ( LINO MARMORATO)