Stampa
23
Mag
2011

ROMA SAMPDORIA 3 A 1 MESTO ADDIO ALLA SERIE A

Pin It

Roma Sampdoria 3 a 1 .  Sfida tra due squadre amareggiate,  con la Roma che ha fallito l'accesso alla Champions League e alla quale bastava  un punto per avere la certezza dell'Europa League a danno della Juventus.  Dall'altra parte c'era una Sampdoria con una retrocessione  colta da poco con l’unica speranza  almeno di salutare degnamente la massima serie.
La  voglia della Sampdoria di chiudere in maniera dignitosa una stagione sciagurata non è  stata sufficiente, da sola, ad  occultare e sorpassare i limiti di una squadra senza un gioco e senza identità.
 I giallorossi hanno vinto  con il minimo sforzo, senza particolari afflizioni e dispendio di vigorie. Mannini ha  spaventato  l'Olimpico, poi Totti, Vucinic e Borriello hanno  regalato l’ultimo sorriso alla famiglia Sensi conquistando   l'Europa League .
22 maggio un giorno terribile per la Samp statisticamente e puntualmente riproposto dopo  le retrocessione del 63’ e  del 77’.
Ma da oggi  23 maggio bisognerà subito voltare pagina soprattutto con l’aiuto dei tifosi che anche già retrocessi hanno seguito la squadra in 500 all’Olimpico ,  in una partita che non diceva nulla,  con la sola speranza di vedere una prestazione degna dei  colori blucerchiati.
La partita contava poco ed il pensiero di tutti i doriani per non accendere ulteriore pessimismo,  capire  alla svelta   quale sarà il prezzo da pagare per questa retrocessione,  perché sono consapevoli, dietro tutte le dichiarazioni di facciata, che andare giù dalla A costerà un’infinità di risorse economiche e mentali  e comporterà  cambi di strategie, da non sbagliare,  e robusti tagli di spese 
I tifosi blucechiati per ripartire hanno bisogno subito di conoscere i  metodi della proprietà   e sapere subito se ci saranno cessioni di pezzi pregiati  e di quanto sarà abbassato il monte stipendi e dopo parlare di nuovi  Vice Presidenti operativi, Direttori sportivi e allenatori. ( LINO MARMORATO)