Stampa
28
Apr
2010

SAMP A BOGLIASCO CON IL CUORE NELLE ROSE GENOA A PEGLI CON GASPERINI LEADER

Pin It

Samp: Tanta ammirazione  alla ripresa a Bogliasco da parte dei tifosi e dei media per l’impresa della Doria a Roma. Solo Nicola Pozzi lavora sempre a parte con tanta   voglia di sedersi in panchina a Palermo .
Oggi consueta doppia seduta del mercoledì, facendo attenzione ai carichi di lavoro da parte dello staff blucerchiato , e Giovedi amichevole contro la Novese, squadra piemontese partecipante al Campionato di Eccellenza.
Del Neri è il tecnico del momento, non solo per aver fermato la Roma ma per i traguardi   inaspettati da tutti ad inizio campionato; facendo uno strappo alle sue consuetudini, contratto annuale,   il tecnico Friulano a fine settimana firmerà un contratto di due anni  con la Samp.
La Federclubs blucerchiata  informa di voler organizzare un aereo-charter per la partita decisiva contro il  Palermo in programma il 9 Maggio in terra siciliana.

Genoa . A Pegli si contano i cerotti , l’ultimo è per Moretti per una lesione muscolare patita contro la Lazio, e le decisioni del Giudice sportivo : negato il viaggio in Puglia  a Bocchetti  e Palacio .
Genoa ai mini termini in difesa contro il Bari . Rossi, ieri ha provato ma il piede destro ,reduce da una microfrattura al metatarso ,  si è subito gonfiato,  Kharja non sarà rischiato.

Gasperini, dopo la figuaraccia contro la Lazio dei suoi calciatori,  dopo aver messo le parole  in mattinata su  il quotidiano Repubblica Lavoro,  ha messo la faccia in Tv  a Gradinata Nord , confermando : Che  la stima e l’affetto dei tifosi rossoblu potrebbe essere la benzina al suo quinto anno al Genoa;  Il tecnico di Grugliasco ha reso fermo che il Patron è ben motivato ad allestire una squadra competitiva , garantendo  che Preziosi è un valore aggiunto del Genoa presente e futuro.
Gasperini ha anche sottolineato che dopo i risultati conseguiti dal Grifo in questi ultimi  quattro anni ,  qualsiasi  tecnico avrebbe tutto da perdere e nulla da guadagnare, ma Lui spera di continuare il ciclo e portare qualcosa nella bacheca nel Vecchio Balordo.
Ribadendo che il Joker è una garanzia per togliere qualsiasi congettura,  Gasperini, giustamente,  chiede alla Società da subito  obiettivi chiari: non facendo nessuna differenza tra  quelli di rendere la squadra più forte o fare una squadra  per valorizzare elementi per poi venderli ma senza mai correre rischi;  dopo gli obiettivi vorrebbe anche partecipare alle  scelte future del Grifo per il ruolo che compete ad un’ allenatore.
Chiaro come il sole Gasperini, ma il calcio mercato rossoblu  impazza tra i media e i siti internet: nomi a go-go, senza mai riflettere l’utilità dei nomi proposti alla causa rossoblu, oppure se arriva un  Tizio di qualità  dovrà uscirne uno di qualità dell’attuale rosa uno su tutti: Agoo dentro fuori  Criscito ?