Stampa
19
Dic
2007

SAMPDORIA A ROMA PROVA DEL NOVE PER MAZZARRI

Pin It

Prova del nove a Roma per Mazzarri e giocatori. Senza Cassano dovranno dimostrare di non essere una squadra anonima,senza i tenori, ma con un’anima. In molti chiedono continuità alla squadra di Mazzarri, ma sarà difficile in questo campionato,  vincono le squadre che hanno individualità e non attraverso il gioco,  la Samp si è  adeguata. Contro la Fiorentina si è vista una Samp concentrata,cattiva che ha voluto il risultato. Campagnaro,Volpi, e Maggio si sono messi in luce,di Cassano abbiano già detto.

La Samp sta migliorando, anche se il gioco latita ancora, e la difesa ha bisogno di sincronizzare e oliare i meccanismi. Ma tutto quello che succede  al Ferraris di fronte alla Sud, buona squadra ,  si dilegua sui campi avversarie:  piccola, timorosa,svogliata . Perché  ? La domanda  di tutti senza Cassano, che si è caricato la squadra sulle spalle cosa succederà contro la Roma sabato sera all’Olimpico ?

La risposta la dovranno dare i giocatori, ma anche Mazzarri che dovrà essere bravo a caricarli psicologicamente. Sarebbe non bello che la squadra dipendesse da un solo giocatore anche se bravissimo, per di più con la sua testa particolare: Cassano.

Dopo la 17ma giornata di campionato in molti faranno i paragoni tra la Samp di Mazzarri e Novellino e in molti si accorgeranno che rispetto allo scorso anno non è  cambiato nulla, basta leggere i numeri dei gol fatti,subiti,dei punti in classifica, e qualcuno incomincerà a storcere il naso se la Samp ripeterà a Roma le partite del passato. Con i sacrifici della Società in campagna acquisti e visti i nomi, anche se part time per infortuni, ci si aspettava qualcosa in più, anche se il tempo,concesso da Società e tifosi, gioca a favore di Mazzarri

                                                  Lino Marmorato
.