Stampa
03
Mag
2011

SAMPDORIA:; AL DERBY DA ROULETTE RUSSA

Pin It

La Samp contro il Brescia doveva vincere , adesso deve credere quasi nei fatti straordinari. Era necessario battere il Brescia  e Palermo in casa , perché il derby è sempre il derby e fare risultato a Roma , anche in ricordo di aver portato via uno scudetto lo scorso anno, giustamente per accedere alla Champions, nessuno gli regalerà nulla.
Non conosco a fondo  i giocatori della Samp, ma anche il migliore, anche contro il Brescia  è entrato in campo con la paura.
Si è continuato a sbagliare passaggi nel primo tempo  di due metri senza avversario.
Paradossalmente  quando nel secondo tempo sono saltati  tutti gli schemi tattici, la squadra ha avuto una  reazione attraverso i singoli non più ingabbiati in marcature e tatticismi più portati ad annullare il giuoco avversario che a produrlo.
Non è facile giocare con la paura, anche se i tifosi doriani sono sempre vicini e calorosi ,  tante volte la pressione non crea vantaggi.
Per il 104° deby della Lanterna ai calciatori blucerchiati chiederanno di giocare con il cuore, per la maglia con gli occhi da tigre ,  non sarà facile, perché da fuori si vede che nessuno ha la situazione in pugno.
Il più grande errore che potrebbero fare i dirigenti, l’allenatore e di conseguenza i calciatori nella stracittadina guardare il ritmo e i risultati delle altre squadre.
Al tal proposito potrebbero  esserci  lamentele del Lecce e del Cesena vista la non concomitanza delle gare.
Salentini e Romagnoli  potrebbero chiedere  l’anticipo alle 15 del prossimo derby, per giocarsi il campionato in modo regolare. ( LINO MARMORATO)