Stampa
01
Mar
2011

SAMPDORIA ALLA RICERCA DEL GOL

Pin It

Samp oggi pomeriggio   a Bogliasco  probabilmente  bisognerà archiviare il modulo “viola” contro i  tre prossimi avversari: Cesena in casa, Catania al Cibali, e Parma in casa,  che faranno di tutto per trascinare la Samp nella zona calda della classifica.
Imbrigliare l’Inter con una squadra attenta  fino a metà ripresa e dopo crollare non solamente   per il gol di Snejider  , ma anche quando   ha mollato Guberti,  play maker d’attacco che ha svariato per tutto il campo, dopo  aver prodotto una sola  azione  da gol nella ripresa , deve far riflettere lo staff tecnico blucerchiato.
Alla  Samp e a Di Carlo   non gli basterà la splendida muraglia del centrocampo per avere ragione delle tre prossime  pericolanti se il gol continuerà ad essere ancora tabù.
Le colpe di questo non giuoco in attacco  dei blucerchiati non sono da addebitare solamente al tecnico ,  gli hanno venduto gli uomini che potevano fare la differenza , allora per fare gol al tecnico della Doria rimane ancora una sola mossa da  fare:  schierare Poli nel rombo di centrocampo, non modello Chievo, ma rimodellando la squadra con i giocatori a disposizione in  un 4 3 2 1 di più qualità, con la difesa che regge bene e il centrocampo di quantità.
Poli è  unico giocatore blucerchiato attualmente ad inserirsi bene da dietro, ha i piedi buoni, ha la faccia buona e appena vede uno spiraglio tira in porta .
Provaci Di Carlo, continuare a far giostrare Poli da faticatore di lusso non rende alla causa blucerchiata, specialmente   sotto rete !
Con Poli e Guberti alle spalle di Maccarone anche Big Mac potrebbe svegliarsi tornando quello di Siena ,  non essendo costretto giocare sempre con le spalle alla porta per far salire la squadra:  Maccarone , non è mai stato in grado in carriera di avere ragione da solo delle difese avversarie.   ( LINO MARMORATO)