Stampa
01
Ott
2010

SAMPDORIA- DEBRECEN 1 A 0 RIGORE DI PAZZINI

Pin It

La Samp batte il Debrecen in E.L.  con un rigore di Pazzini e trova la prima vittoria da oltre un mese. Di Carlo torna al 4 4 2 facendo turnover cambiando gli esterni di difesa con Cacciatore e Accardi , Koman al posto di Guberti a destra  nel centrocampo ed esclusi Gastaldello e Ziegler conferma la spina dorsale della squadra  con i tre tenori in campo.



La vittoria sarà un’iniezione di fiducia ma non nasconde dei limiti su cui Di Carlo dovrà lavorare.
Il 4 4 2 allontana Cassano dall’area di rigore e il suo lavoro sulla mattonella di sinistra non produce effetti con Pazzini troppo solo dentro le aree avversarie, senza che i centrocampisti accompagnino l’azione e gli esterni  che non partecipano al  giuoco.
La difesa bis della Samp ha sbandato ma Curci in gran forma non ha permesso ai modesti ungheresi di fare gol.
La vittoria consente alla Sampdoria di stare in vetta al proprio girone assieme al Psv, che ha sconfitto 2-0 il Metalist e contro gli  ucraini per l’ennesima volta tra 15 giorni  passerà il passaggio della Samp ai 16° di finale di E.L.
Da oggi la Samp si rituffa in campionato con il pensiero alla trasferta di Bologna  e la speranza di tutti i tifosi blucerchiati che con i magiari la squadra abbia speculato sul vantaggio  perché ha fatto troppo poco,  e tutti si aspettano altre risposte dalla squadra allenata da Di Carlo.
Alle ore 18 Palombo alla Rinascente di Genova presenterà il casco in tiratura limitata con grafica blucerchiata   da Lui disegnato.
Bologna Samp sarà diretta Baracani di Firenze

                                                               ( Lino Marmorato)